Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – L’elezione di Antonella Sberna al Parlamento europeo apre una nuova ventata di possibilità per la Tuscia.

E’ la prima volta che un politico di Viterbo e della Tuscia riesce in questa impresa e, Antonella, c’è riuscita perché é stata perfetta in tutto. Intorno a lei s’è creato un fronte compatto, a partire dai vertici della Regione Lazio attuali con il presidente Francesco Rocca e la vicepresidente Roberta Angelilli che conoscono l’impegno amministrativo pluriennale di Antonella e la sua militanza politica. E, la sua conoscenza dell’Europa, esisteva già perché aveva lavorato presso le istituzioni europee anni fa.

La sua campagna elettorale è stata improntata sulla “Tuscia in Europa” mediante una cittadina di Viterbo. E’ un binomio nuovo e che, se ben usato, potrà davvero rappresentare la voce ufficiale di tutto un territorio per le tante situazioni che dovranno essere affrontate. Dall’ambiente, con i temi di arsenico, salubrità delle produzioni, fotovoltaico e rischio del Deposito nazionale di scorie nucleari, all’agricoltura con le proteste del comparto per le scelte europee, il calo di guadagni e i cambiamenti climatici. Passando per il tema del lavoro con i bassi indici di occupazione femminili della Tuscia, i giovani e le proposte per rilanciare l’imprenditorialità sul territorio. Le buone notizie sull’inizio dei lavori che porteranno la Trasversale oltre Monte Romano sono arrivati proprio in questo periodo e, da Bruxelles, Antonella Sberna potrà supervisionare ogni possibilità per accelerare il completamento di un’infrastruttura viaria che collegherà i due mari rendendo la Tuscia nettamente più competitiva e appetibile dall’esterno. E tanto altro che, nei mesi, una viterbese in Europa potrà essere visto con gli occhi di chi conosce dalla nascita il proprio territorio.

Antonella Sberna ha preso 17.474 voti nella Tuscia e, in totale, nella circoscrizione Centro Italia, 47.761 preferenze nella lista di Fratelli d’Italia risultando la quinta più votata dopo la Premier Giorgia Meloni (593.334), Nicola Procaccini (eurodeputato uscente, 119,603 voti), Marco Squarta (54.183), Carlo Ciccioli (50,510).

Sul territorio Antonella è stata apprezzata come assessore ai servizi sociali del Comune di Viterbo e, in questa consiliatura. come consigliere comunale del gruppo di FdI.

Unanimi i messaggi di augurio a cominciare dalla sindaca di Viterbo Chiara Frontini che, per prima, si è subito complimentata con un comunicato ufficiale alla stampa per il successo di Antonella. E, via via, tutti gli altri.

Con il marito Daniele Sabatini, già capogruppo di FdI in Regione Lazio, è coppia da record. Due rappresentanti di primissimo piano che sapranno fare gli interessi della Tuscia con “la filiera istituzionale che parte da Bruxelles e arriva fino agli enti locali viterbesi”, come ha detto più volte in campagna elettorale la neo eurodeputata.

Da parte di tutti noi buon lavoro, Antonella!