NewTuscia – ROMA – Nella 33ª e penultima giornata del Campionato Eccellenza Lazio, i gialloblù si preparano per la trasferta a Fiumicino: Aranova-FC Viterbo si gioca domenica 28 aprile.

A soli 180 minuti dal triplice fischio che decreterà la fine del campionato, i giocatori della Favl Cimini Viterbo si trovano agli ordini del nuovo allenatore, Mister Francesco Cerci. Un cambiamento questo reso necessario a seguito delle dimissioni del precedente allenatore, Massimo Castagnari, dopo il pareggio sorprendente ottenuto contro la W3 Maccarese nella partita della scorsa domenica. L’incontro è infatti terminato sul 3-3, dopo che la FC Viterbo, in vantaggio 3-0 fino al 72º minuto, è stata ripresa dalla rimonta degli ospiti. Il punto dell’ultima in casa conferma la FC Viterbo all’8° posto della classifica.

IL PRE GARA DI MISTER CERCI

Come sei stato accolto dalla squadra Mister?

Sono stato accolto molto bene, con grande disponibilità e professionalità da parte dei ragazzi. Nonostante ci troviamo a soli 15 giorni dalla fine della stagione, ho trovato il morale della squadra alto e la motivazione tangibile, anche se sono rimaste due sole partite.

Cosa hai detto alla squadra per questi ultimi 180 minuti che, comunque, non sono fondamentali a livello classifica di campionato?

Ho sottolineato che sono al loro fianco per ogni singolo minuto rimanente. Essere qui in questo momento è per me un riconoscimento per il lavoro svolto con la Juniores, una sorta di premio. Nonostante la situazione non influisca sulla classifica del campionato, è comunque un’esperienza di grande interesse e sono grato alla Favl Cimini Viterbo per avermi dato questa opportunità. Per me rappresenta un autentico onore.

Cosa ti ha chiesto il Club per queste due ultime partite di campionato?

Non mi è stata posta nessuna richiesta specifica, mi è stata concessa completa libertà decisionale. L’unica indicazione è stata quella di concludere la stagione con impegno e professionalità, onorando la maglia.

Come intendi instaurare rapidamente un rapporto efficace con i giocatori e lo staff tecnico per massimizzare il rendimento della squadra nell’immediato?

È stata una sorpresa molto positiva constatare che i giocatori e lo staff tecnico si siano mostrati disponibili fin da subito. Sono stato favorevolmente impressionato dall’ambiente, caratterizzato da persone di grande valore e competenza, che ha facilitato il mio inserimento. Questo clima di apertura e collaborazione ha reso più agevole l’instaurarsi di rapporti efficaci. Ho trovato un ambiente di forte professionalità e questo è un ottimo punto di partenza per massimizzare il rendimento della squadra nel breve termine.

Hai già un’idea di formazione per lo scontro con l’Aranova? Ci saranno soprese?

Sono un uomo di calcio da tempo, non arrivo a 180 minuti dalla fine e stravolgo tutto. Nemmeno De Zerbi o Guardiola potrebbero rivoluzionare completamente una squadra in così poco tempo. Mister Castagnari, che ho anche sentito recentemente, è un maestro della categoria e la mia idea è quella di fare solo alcuni aggiustamenti, mantenendo una certa continuità. La priorità è onorare la maglia e dare il massimo in campo.

Aranova – FC Viterbo si gioca domenica 28 aprile, alle 11:00, allo Stadio Le Muracciole “A” di Fiumicino.

Arbitro: Marco Ventrone – Roma 1

1° assistente: Simona De Magistris – Roma 1

2° assistente: Leonardo Degli Abbati – Roma 1

 

FC Viterbo