NewTuscia – VITERBO – Nell’ambito degli “Incontri con l’Autore” sarà presentato il prossimo mercoledì 3 aprile alle ore 17:00 presso la Sala Conferenze della Biblioteca del Polo Umanistico-Sociale Complesso di Santa Maria in Gradi, piano 2 dell’Università della Tuscia il romanzo “Assalto alla collina” di Nicola Bottiglieri (Bertoni, Chiugiana, Ellera – PG 2023).

Come si ascoltano le voci dei soldati caduti, con le orecchie o con il cuore? O con la pelle, l’unico organo capace di sentire la voce dei morti? Cosa c’è sotto la pietra tombale, un corpo straziato oppure una storia sepolta?”

Inizia con questi interrogativi il libro di Nicola Bottiglieri, autore di romanzi e saggi tradotti in spagnolo, inglese, portoghese e arabo.

Il testo – segnalato dagli Amici della Domenica per il Premio Strega 2024 – è l’epico racconto dell’impresa di un centinaio di coraggiosi soldati italiani, schierati alle falde della collina di Mignano Montelungo, vicino a Cassino, determinati a liberare l’Italia dall’oppressione tedesca. Ma è anche una riflessione sul senso della guerra e sulle sue conseguenze. Per rendere il contesto storico ancora più tangibile e coinvolgente, la trama si sviluppa intrecciando la cronaca degli eventi bellici con il dramma della popolazione e dei soldati che combatterono su fronti opposti in quei drammatici mesi del 1943.

L’evento è aperto al pubblico.