NewTuscia – FABRICA DI ROMA  – Si è aperto ieri pomeriggio di sipario del Teatro Palarte di Fabrica di Roma per il Fabrica Festival 2024. Notevole il successo di pubblico per la prima serata della XIX edizione, organizzata e promossa dal Comune di Fabrica di Roma e dall’associazione culturale Musicultura.

Nella prima delle quattro domeniche del Festival, dedicata al ritmo travolgente ed alle danze coinvolgenti di pizzica e taranta, il gruppo Ariacorte ha conquistato il pubblico con un viaggio attraverso la storia e la cultura salentine, un ponte tra il passato e il presente, dove antichi strumenti come il tamburello a cornice e la tammorra si sono fusi con le danze tradizionali.

Nei successivi appuntamenti, saliranno sul palco del PalArte di Fabrica di Roma il 7 aprile La Banda dell’Uku, il 14 aprile Filippo Graziani Canta Ivan, il 28 aprile “Hommage”, le più belle canzoni di Gianmaria Testa arrangiate da Orchestralunata e cantate da Tiberio Ferracane, con la regia di Alberto “Bebo” Guidetti de lo Stato Sociale.

I biglietti sono disponibili su www.i-ticket.it e presso la biglietteria del teatro PalArte (la biglietteria apre alle 16:30, un’ora prima dello spettacolo).

€7,00 per gli spettacoli del 17 marzo e 7/28 aprile; €10,00 per lo spettacolo del 14 aprile.

Sito Web: www.comune.fabricadiroma.vt.it

Facebook @fabrica.festival – Instagram @festivalfabrica