Dopo il primo tavolo progettazione territoriale sulle comunità energetiche rinnovabili svoltosi ieri a Viterbo, domani 29 febbraio è in programma l’appuntamento presso la sede camerale di Rieti

NewTuscia  – VITERBO – E’ partito ieri presso la sede viterbese della Camera di Commercio di Rieti Viterbo il primo tavolo di progettazione territoriale sulle comunità energetiche rinnovabili nell’Alto Lazio al fine di offrire supporto a coloro che intendono realizzare o hanno già avviato una CER nel proprio ambito.

A coordinare i lavori che hanno visto la presenza di enti locali, associazioni di categoria, ordini professionali, cittadini e imprese: Giancarlo Cipriano, dirigente della Camera di Commercio di Rieti Viterbo e direttore generale dell’Azienda speciale Centro Italia; Luigi Pagliaro, digital coordinator del Punto Impresa Digitale; Antonio Pacifico, energy manager di Dintec; Danilo Monarca, direttore del Dipartimento Dafne dell’Università degli Studi della Tuscia; Andrea Vignoli, responsabile della gestione di progetti regionali ed Europei per Anci Lazio; Stefano Gasbarra, direttore operativo dell’Azienda speciale Centro Italia.

Domani giovedì 29 febbraio alle ore 15 in programma il secondo tavolo, presso la sala consiglio (II piano) della sede reatina della Camera di Commercio di Rieti Viterbo, in via Paolo Borsellino n. 16. La partecipazione è gratuita ma è necessario iscriversi al seguente link: https://forms.gle/5ND31UE5r31cVRDfA.

I due incontri arrivano a valle delle attività svolte negli ultimi mesi dalla Camera di Commercio, insieme alla propria Azienda speciale Centro Italia e Dintec, grazie ai contributi del Fondo perequativo di Unioncamere, che hanno visto la realizzazione di un ciclo di tre webinar di carattere formativo/informativo (le cui registrazioni sono disponibili sul canale Youtube dell’Ente camerale https://www.youtube.com/channel/UCUsbPX-F8d8efnQF-bXxCHA) e l’attivazione di numerosi desk di confronto, tutti molto partecipati.

Obiettivo dei tavoli, ai quali sono invitati gli stakeholder di riferimento del territorio (Enti pubblici, imprese, cittadini, liberi professionisti, studenti, ecc.), è quello di fare una mappatura delle CER esistenti e di individuare e raccogliere i fabbisogni specifici in materia di avvio e consolidamento di comunità energetiche sul territorio per favorirne la nascita e lo sviluppo.

Per ulteriori informazioni: pid@rivt.camcom.it.