NewTuscia – BLERA – In data 24.02.2024, nel Comune di Blera, veniva notificata ad un cittadino Italiano di origini calabresi, ordinanza di custodia cautelare in carcere per cumulo di pena di 9 (nove) mesi con ammenda di 773,00 €.

Persona nota alle forze dell’ordine si rendeva responsabile di furto in abitazione e ricettazione di merce rubata nella provincia di Vicenza, lo stesso poi tradotto presso la Casa Circondariale “Mammagialla” di Viterbo, come disposto dal Tribunale di Viterbo – Ufficio di Sorveglianza.

Il presente comunicato viene condiviso con la Procura della Repubblica di Viterbo e trasmesso per interesse pubblico

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva