NewTuscia – ROMA – Trasferta durissima per la WeCOM-Ortoetruria che stasera scende in campo sul parquet della capolista Virtus Roma. La squadra capitolina ha un ruolino di marcia veramente invidiabile avendo collezionato 17 vittorie su 19 incontri sin qui disputati, sconfitta soltanto dall’altro super team targato Supernova Fiumicino e proprio dalla Stella Azzurra nella bellissima gara di andata al PalaMalè.

I biancostellati sono attualmente quarti in classifica in concomitanza con Valdiceppo ed hanno già il biglietto per la qualificazione alla seconda fase che definirà le otto finaliste che disputeranno i playoff. Le prossime tre gare serviranno solo per capire le rispettive posizioni in classifica e quindi la fascia (Gold o Silver) alla quale le migliori squadre accederanno. Ancora una volta una formula cervellotica che di fatto rimescola tutti i valori in campo, penalizza molte formazioni e certamente non contribuisce ad un ordinato svolgimento del torneo, frutto di una scelta incomprensibile invisa a tutte le società, ma pervicacemente applicata anche quest’anno dagli organi federali.

Tornando al basket giocato, la gara contro i romani sarà certamente molto difficile per l’indiscusso valore degli avversari il cui validissimo roster ha quale unico obiettivo quello della promozione.

“È ovvio – dichiara coach Fanciullo – che il pronostico ci è avverso e che troveremo una squadra forte, motivata, in forma e decisissima a vincere. Vista la nostra posizione in graduatoria potremo però giocare senza alcuna pressione e questo ci mette nelle migliori condizioni psicologiche. È vero che questa settimana ci siamo allenati pochissimo ed a ranghi ridotti a causa delle molte assenze per problemi influenzali, ma vogliamo disputare comunque una buona partita, provare ad esprimerci al meglio e soprattutto approfittare degli stimoli che la forza dei nostri odierni rivali certamente ci provocherà”.

Per l’incontro di stasera convocati Price, Giannini, Cittadini, Guiducci, Comastri, Vigori, Bertini, Meroi, Taurchini, Casanova e Bantsevich.

Palla a due alle ore 18,00 sotto la direzione di Coda di Roma e Mura di Selargius.