NewTuscia – ROMA – L’assessorato ai Servizi Sociali e alla Disabilità ha stanziato oltre 1,8 milioni di euro a favore dei distretti sociosanitari del Lazio per attivare tirocini di inclusione sociale. Si tratta di percorsi di orientamento, formazione e inserimento finalizzati all’inclusione sociale e lavorativa, all’autonomia e alla riabilitazione dei soggetti svantaggiati presi in carico dai servizi sociosanitari competenti.

 “Si tratta –  ha spiegato il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini – di importanti strumenti volti a favorire lo sviluppo di percorsi di inclusione e di politiche attive del lavoro realizzati da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale che operano sul territorio. Ringrazio l’assessore Massimiliano Maselli per questo intervento che permette di rimettere in moto la macchina delle politiche sociali attive che per noi costituiscono una priorità nell’azione di governo regionale. Il nostro obiettivo è infatti quello di investire ancora di più in questo tipo di attività, utili a favorire la piena inclusione delle persone fragili offrendo loro concrete prospettive di inserimento soprattutto nel mercato del lavoro. Con queste risorse – conclude Sabatini – sarà anche possibile incentivare quella sana e indispensabile sinergia fra istituzioni e mondo del volontariato su cui puntiamo per garantire il successo delle strategie in campo socio sanitario ed assistenziale”.