Stefano Stefanini

NewTuscia  – ORTE – Su segnalazione di Abbondio Zuppante, la scorsa settimana si è prodotta una frana all’interno del bastione medievale di Ponta Franca, sotto lo storico Palazzo Alberti.

Lo smottamento, di una certa entità, ha interessato il terrapieno che fiancheggia la porta, senza coinvolgere – apparentemente – la porta stessa.

Un sopralluogo dei Vigili del Fuoco ha rilevato, tuttavia, l’estremo degrado di tutta la struttura che ne lascia presagire il collasso parziale o totale in mancanza di interventi solleciti.

Di conseguenza è stata disposta la chiusura a ogni passaggio nella nuova strada sottostante e, temporaneamente, anche alla scalinata verso la taverna di S. Gregorio.

Bisogna augurarsi che il salvataggio di così antiche vestigia, di proprietà pubblica e d’interesse culturale e turistico, venga affrontato senza indugi.

Palazzo Alberti alla Rocca. Dalle linee severe ed eleganti è stato costruito tra il 1598 ed il 1602 dal ramo ortano degli Alberti. Sorto sulle rovine della rocca è uno dei cinque palazzi che lasciarono in Orte. Al piano nobile e‘ situata un’elegante sala che presenta cicli d’affreschi del XVII – XVIII secolo.