Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – L’ex presidente della Viterbese Piero Camilli ha convocato questa mattina una conferenza stampa per dire la sua sulla vicenda della gestione dello stadio Rocchi. Camilli ha criticato senza se e ma la sindaca di Viterbo Chiara Frontini e l’assessore Emanuele Aronne per le modalità di gestione della vicenda. Tra i principali punti di critica ci sono la possibilità di trovare una soluzione “chiudendo il bando e riaprendolo subito o indire la trattativa privata che è prevista dalla legge”; il fatto che “la sindaca mi cercò alla fine dell’estate perché mi disse che tutti dicevano di me, andammo a cena e diedi la mia disponibilità” ma poi per mesi il silenzio; quindi l’idea che “la vera motivazione della mancanza di gestione è politica e legata al Pnrr”. Sul tarsferimento a Vignanello Camilli ha ringraziato il sindaco del paese ma anche chiarito che “gli investimenti ed il progetto di crescita, senza lo stadio Rocchi, non si possono fare”.

Ecco tutta l’intervento di Piero Camilli in conferenza stampa.