NewTuscia – GROTTAFERRATA – Ieri pomeriggio nella sala 1 del Cinema Al Fellini, l’Amministrazione Di Bernardo ha incontrato le micro, piccole e medie imprese del territorio in una prima, importante conferenza pubblica volta ad innescare un processo virtuoso e partecipato insieme al tessuto produttivo locale, agendo in sinergia per il rilancio del territorio e delle singole attività.

Dai grandi eventi e dalle ricadute positive che questi avranno su Grottaferrata – in particolare la Fiera Nazionale, il Millenario della consacrazione della basilica di Santa Maria e il Giubileo – fino alle opportunità che i bandi regionali, nazionali ed europei stanno mettendo a disposizione delle aziende. Su quest’ultimo aspetto, fondamentale è stato il contributo dei relatori invitati per l’occasione.

Attraverso una panoramica approfondita delle più recenti agevolazioni, dei finanziamenti e delle possibilità di sviluppo, sia digitale che non, per le MPMI, Daniele Sciarrino (Artigiancassa), Stefania Quagliani (Consulente), Riccardo Pioli (Coopfidi) e Valerio Galeotti (CNA Castelli Romani) hanno fornito ai partecipanti nuovi spunti e informazioni rilevanti, traducibili in un aiuto concreto alle attività produttive in un momento storico certamente delicato.

“Grottaferrata vanta una grande comunità di piccoli e medi imprenditori, ai quali vogliamo fornire tutto il supporto possibile per affrontare le difficili sfide del nostro tempo – dichiarano il Sindaco Mirko Di Bernardo e il cittadino delegato al Commercio Fabrizio De Antoni –. Veniamo da periodi di profonda crisi, dal Covid fino al calo dei consumi, all’inflazione e ai tanti problemi che purtroppo finiscono sempre per colpire, direttamente o indirettamente, il duro lavoro dell’imprenditoria locale. Tuttavia, nel prossimo futuro saranno numerose le opportunità per rilanciare Grottaferrata a beneficio delle attività produttive locali, e non mancheranno occasioni per organizzare nuovi incontri e iniziative che muovano in questa direzione. Ringraziamo tutti gli ospiti intervenuti, le associazioni dei commercianti, dei ristoratori, degli albergatori e dei vignaioli per la loro presenza e per il loro contributo. Ringraziamo infine tutte le attività produttive e i cittadini che hanno partecipato”.