NewTuscia – SUTRI .- Dopo la rivelazione shock sull’ agenda rossa di Paolo Borsellino si infittisce il mistero sulla strage di 31 anni fa a via D’ Amelio.

Anche di questo parleremo nel nuovo appuntamento con LetterTuscia – Incontri d’autore con Salvatore Borsellino, fratello del giudice ucciso dalla mafia.

Appuntamento sabato 25 novembre alle ore 17 nella splendida cornice di Palazzo Doebbing a Sutri. In particolare, nella sala Domenico Antinori, Salvatore Borsellino si collegherà on line su un maxi schermo.

Un uomo che da trent’anni si è dedicato attivamente alla sensibilizzazione riguardo al contrasto alla criminalità organizzata, il malgoverno e le collusioni tra politica, poteri occulti e mafia.

 Un incontro per scoprire anche come la mafia non sia stata certo sconfitta con la cattura e la morte di Matteo Messina Denaro.