NewTuscia – ROMA – “Seicento nuove assunzioni nel comparto sanitario a partire dal primo dicembre. Continua il proficuo lavoro della Giunta Rocca per rilanciare la sanità nel Lazio, anche dal punto di vista occupazionale. Le nuove assunzioni andranno così ad implementare i 2178 contratti a tempo indeterminato in più rispetto al 2022 e a coprire servizi dove la carenza di personale ha creato situazioni di criticità.

All’Asl di Viterbo arriveranno 26 nuovi operatori sanitari, 24 dei quali con contratti a tempo indeterminato che saranno impiegati nei servizi di emergenza ed urgenza. L’ingresso di queste figure permetterà di migliorare la qualità dei servizi offerti dall’Azienda sanitaria viterbese che negli ultimi mesi, grazie all’ottimo lavoro del commissario straordinario Egisto Bianconi sta dando concreti segnali di efficienza e innovazione. Ciò dimostra chiaramente come la visione della nuova amministrazione regionale sia soprattutto quella di superare la gestione romanocentrica degli anni passati che ha comportato un massiccio esodo dei pazienti in direzione della Capitale, in favore di una sanità radicata sui territori con una migliore distribuzione dell’offerta. Così il centrodestra sta mantenendo gli impegni assunti con gli elettori”.

Così in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini.