NewTuscia  – ROMA  – «Voglio rassicurare i rappresentanti degli ordini professionali dei certificatori, che in questi ultimi giorni hanno espresso delle perplessità in merito ai regolamenti relativi alla certificazione energetica degli edifici».

Lo ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, allo Sport, ai Cambiamenti climatici, alla Transizione energetica e alla Sostenibilità della Regione Lazio, Elena Palazzo.

«Con i miei uffici, insieme ai tecnici dell’Arpa, siamo già al lavoro per capire in quale modo intervenire su una revisione della normativa che regola il rilascio degli attestati di prestazione energetica (Ape), fermo restando che tale normativa deve corrispondere a dei criteri disposti dalla legge dello Stato, che a sua volta recepisce le indicazioni previste dalla Unione Europea», ha spiegato Palazzo.

«Il lavoro che stiamo svolgendo è finalizzato ad affrontare tutte le criticità, comprese quelle sollevate dagli stessi certificatori, per far sì che la Regione si doti di uno strumento efficiente e utile ad affrontare al meglio la fase di transizione energetica che abbiamo intrapreso», ha concluso l’assessore Palazzo.