NewTuscia  – VITERBO  – “Lo stadio “Enrico Rocchi” sarà dei viterbesi. Un traguardo significativo tagliato grazie all’unione di intenti di maggioranza e opposizione”. Lo afferma il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Panunzi, dopo l’approvazione all’unanimità del Consiglio regionale dell’emendamento che prevede il trasferimento agli enti locali degli immobili già di proprietà di enti disciolti e successivamente trasferiti alla Regione Lazio.

“Messe da parte le diverse identità politiche, a fronte di un problema che riguardava tutta la città – prosegue Panunzi -, si è giocato di squadra: la Giunta ha presentato un emendamento per risolvere la questione, di cui ci sono casi simili in altri comuni, che è stato poi approvato all’unanimità”. La cessione a titolo definivo dell’impianto avverrà non appena saranno compiute le procedure per trasferire la proprietà Nell’attesa il Comune di Viterbo potrà richiedere la concessione dello stadio in comodato d’uso.

“Voglio ringraziare – conclude Panunzi – gli assessori regionali al Bilancio Giancarlo Righini e al Patrimonio Fabrizio Ghera e i colleghi Daniele Sabatini e Valentina Paterna, per il risultato raggiunto”.