DALLE ORE 10 ALLE 18 PROFESSIONISTI A DISPOSIZIONE DEI CITTADINI CHE VOLESSERO RECARSI PER OFFRIRE AIUTO, SOSTEGNO O, SEMPLICEMENTE, PER DARE INFORMAZIONI SUI SERVIZI

NewTuscia – VITERBO  – Aumentare la consapevolezza sui problemi di salute mentale e promuovere l’accesso ai servizi, superando lo stigma e l’esclusione: è questo il significato della Giornata mondiale della salute mentale che ricorre martedì 10 ottobre, con il supporto dell’Organizzazione mondiale della sanità

Quest’anno il Dipartimento di salute mentale della Asl di Viterbo, nell’ambito delle iniziative promosse da Fondazione Onda, parteciperà alla giornata mondiale con un open day che vedrà coinvolti i 5 Centri di salute mentale presenti nella provincia (Civita Castellana, Montefiascone, Tarquinia, Vetralla e Viterbo).

I servizi, normalmente aperti dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14, straordinariamente domani, martedì 10 ottobre, dalle ore 10 alle 18 si metteranno a disposizione dei cittadini che volessero recarsi per ricevere aiuto, sostegno o, semplicemente, informazioni da parte di una équipe multidisciplinare costituita da medici, psicologi, infermieri, assistenti sociali, tecnici della riabilitazione ed educatori professionali. Sarà possibile accedere ai Csm interessati dall’iniziativa direttamente e senza bisogno di prenotazione.

“Ringrazio tutto il team del Dsm della Asl di Viterbo – commenta il direttore del dipartimento, Cristiana Morera – per aver aderito con entusiasmo all’iniziativa ideata per la Giornata mondiale. Per le donne che lo desiderino, potranno essere accolte da un’équipe di professioniste interamente al femminile. Questa iniziativa vuole venire incontro a tutte le donne che, per qualunque motivo, trovino più agevole aprirsi e confidarsi, almeno in una fase iniziale, con una terapeuta del proprio stesso sesso. Sarebbe bello se anche qualche uomo chiedesse di essere accolto da un team di professioniste in un suo qualche proprio disagio per riflettere insieme”.