NewTuscia – ROMA – “Le inquietanti immagini che arrivano da un campo migranti sull’isola di Samos, in Grecia, con palestinesi e altri richiedenti asilo che esultano in risposta agli attacchi di Hamas contro Israele, e di sostenitori palestinesi scesi in piazza a Berlino, evidenziano come fondamentale e importante l’azione che il governo sta mettendo in campo per rafforzare i controlli nei luoghi sensibili. 

Alla luce dei drammatici sviluppi della crisi mediorientale è necessario rafforzare i controlli sulle coste per evitare pericolose infiltrazioni di terroristi, e non cedere al buonismo dell’accoglienza senza limiti né indulgenze, che può davvero costarci cara, come purtroppo già accaduto in tante occasioni. Per dare così piena ed efficace attuazione alle procedure di espulsione immediata per motivi di sicurezza nazionale, rafforzate dalle recenti misure adottate dal governo contro i trafficanti di essere umani. Non dimentichiamoci che, già nei giorni scorsi, il ministro Piantedosi aveva dato conto di alcuni migranti irregolari sbarcati sulle coste italiane, che la nostra intelligence ha individuato come coinvolti in fenomeni di radicalizzazione islamica e prontamente espulsi“.          

E’ quanto  afferma il co-presidente del gruppo ECR al Parlamento europeo, Nicola Procaccini, di Fratelli d’Italia.