NewTuscia – ROMA – “Ospitare a Roma una tappa della World Triathlon Cup, al laghetto dell’eur sabato 7 ottobre, è la dimostrazione dell’importanza della collaborazione tra i vari enti. Per noi è motivo di orgoglio poiché la capitale d’Italia deve essere attrattiva per gli eventi di livello internazionale, e per questo serve il gioco di squadra, al di là di ogni appartenenza politica. Tra l’altro, il triathlon è una disciplina che trasmette valori fondamentali, come impegno, sacrificio. E proprio in tal senso, la promozione sportiva è molto importante, a tutti i livelli. Per questo, ringrazio l’assessore regionale Elena Palazzo (che oggi non è potuta essere qui), per il grande lavoro che sta portando avanti: proprio nelle scorse settimane, la regione Lazio ha stipulato con la Federazione Italiana Triathlon una Convenzione biennale, con la finalità di offrire la conoscenza di questa disciplina ai giovani studenti”.

Così in una nota il presidente del consiglio regionale del Lazio, Antonello Aurigemma, che ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione della tappa della World Triathlon Cup, che si svolgerà a Roma il 7 ottobre.

“Ultimamente, poi, il valore dello sport – prosegue – è stato inserito nella Costituzione, a conferma della sua rilevanza, anche come strumento utile per la crescita, in particolar modo dei più giovani. Quando si parla di sinergia tra i vari enti, dobbiamo ricordare il successo della Ryder Cup, di qualche giorno fa, che rappresenta una vittoria delle istituzioni: per questo, colgo l’occasione per ringraziare i dipendenti regionali e di Astral per l’ottimo lavoro svolto per la buona riuscita di questa manifestazione prestigiosa. Ora, dobbiamo andare avanti insieme, ognuno con le proprie competenze, perché abbiamo due appuntamenti strategici per Roma, per la nostra regione e il Paese: il Giubileo, e l’Expo ( dove siamo in corsa per ospitare l’edizione del 2030).”