NewTuscia – CAPODIMONTE – Tutto pronto per il weekend al Club Nautico Capodimonte per i giovani velisti di Federdiabete Lazio e i loro accompagnatori. Dal 22 al 24 settembre, Capodimonte ospiterà più di 40 persone e sarà la bellissima cornice di un importante progetto: “Oltre Vela – Dolci marinai” ideato e proposto da Federdiabete Lazio in partner con Croce Rossa Italiana e Club Nautico Capodimonte e cofinanziato dalla Fondazione Carivit.

Il progetto – spiega la presidente di Federdiabete Lazio Lina Delle Monache – ha una importanza sociale e scientifica molto rilevante. Anche in questa occasione abbiamo voluto costruire esperienze che possano rappresentare per i ragazzi con diabete mellito tipo 1 un’occasione di crescita e sviluppo consapevole che possa rafforzare la loro autonomia e lo sviluppo della dimensione sociale oltre ad essere veicolo di diffusione della pratica sportiva e della formazione globale della persona superando barriere, limitazioni, fragilità e individuando nuovi e gratificanti obiettivi.”

Le giornate al Club Nautico Capodimonte saranno gestite da un team specializzato di Federdiabete Lazio, per quanto attiene ai profili di controllo sanitario e di acquisizione dei dati scientifici. Agli istruttori e allenatori del Club nautico il compito della formazione teorica e di accompagnare i giovani velisti nelle loro prime uscite in barca facendo vivere emozioni che lo sport della vela e lo stretto contatto con l’acqua e la natura riescono a trasmettere.

Nel corso del weekend saranno organizzati anche degli incontri divulgativi in merito ad una corretta alimentazione evidenziando la giusta relazione tra sport e nutrizione che saranno di particolare interesse per tutti i partecipanti e non solo.

Ce la metteremo tutta – continua la presidente Delle Monache – perché questa esperienza sia gratificante per i giovani velisti e per tutti noi. Proprio per questo vorrei ringraziare oltre la Fondazione Carivit per aver ritenuto il progetto meritevole di attenzione e di cofinanziamento, anche la Croce Rossa Italiana e il suo presidente Sbocchia per la disponibilità e il prezioso supporto all’iniziativa. Un sincero ringraziamento al Presidente Gerunzi e a tutto il Club Nautico Capodimonte per la loro generosa ospitalità e professionalità e la loro costante e forte presenza sul territorio, non solo in campo sportivo ma anche nel sociale.

Infine, un sentito ringraziamento agli operatori sanitari presenti e soprattutto un grazie speciale a tutti i ragazzi, i veri protagonisti di questo progetto.

Quindi, appuntamento per il fine settimana al Club nautico di Capodimonte anche per festeggiare tutti insieme il nuovo riconoscimento in Costituzione del valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme.”

Lina Delle Monache

Presidente FederDiabete Lazio – Cladiab

Presidente Rieti Diabete