NewTuscia – RIETI  – Due nuovi ufficiali in forza al Comando Provinciale Carabinieri di Rieti: il Capitano Francesco D’Ottavio è il nuovo Comandante della Compagnia di Poggio Mirteto, mentre il Tenente Pantaleo Mangia sarà al comando del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Rieti.

Il Capitano D’OTTAVIO è originario della provincia di Potenza. Ha 44 anni, è laureato in Filologia e Letterature Moderne ed ha conseguito il Master di secondo livello in Scienze Criminologiche.

Arruolatosi nell’Arma nel 1999, prima di diventare Ufficiale ha ricoperto vari incarichi nell’organizzazione territoriale dell’Arma. Inizialmente, nel ruolo Appuntati e Carabinieri, ha prestato servizio presso la Stazione Carabinieri di Avigliana (TO) e, successivamente, in quella di Noepoli (PZ). Dopo aver vinto il concorso da Ispettore ed aver superato il relativo corso di formazione presso la Scuola Marescialli e Brigadieri di Velletri, ha svolto servizio alla Stazione di Marsiconuovo (PZ) per poi assumere il Comando della Stazione di Grumento Nova (PZ). Nel 2013 ha frequentato il 54° Corso Applicativo presso la Scuola Ufficiali di Roma, al termine del quale, con il grado di Sottotenente, ha prestato servizio presso la Scuola Allievi Carabinieri della capitale quale Comandante di Plotone e, quindi, come Comandante della II^ Compagnia Allievi. Prima di assumere il comando della Compagnia di Poggio Mirteto, è stato addetto all’Ufficio Sport Paralimpico del V Reparto dello Stato Maggiore della Difesa dove si è occupato del supporto agli atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa e di editoria storica, ricoprendo il ruolo di curatore editoriale di due opere ispirate alla vita del Generale Carlo Alberto dalla Chiesa.

Il Tenente MANGIA, nuovo Comandante del Nucleo Investigativo, 37enne, originario della provincia di Lecce, è laureato in Giurisprudenza e ha conseguito il Master di secondo livello in Intelligence presso l’Università della Calabria di Cosenza.

Si è arruolato nell’Arma nel 2009 come Allievo Maresciallo e ha frequentato il 14° corso Biennale alla Scuola Marescialli e Brigadieri di Velletri, per poi essere destinato direttamente al comando della Stazione di Abriola (PZ).

Dopo quattro anni, è stato trasferito, quale addetto, al Nucleo Investigativo di Potenza, per poi assumere, per 2 anni, il comando della Stazione di Castelsaraceno (PZ).

Vinto il concorso per Ufficiale e frequentato il 1° Corso Applicativo Biennale alla Scuola Ufficiali di Roma, è stato destinato in Calabria, come Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castrovillari (CS), incarico che lo ha visto impegnato in delicate indagini per reati in materia di criminalità organizzata, di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e in occasione dei più gravi reati contro la persona.

Dopo esser stati presentati alle Autorità, accompagnati dal Comandante Provinciale, Colonnello Valerio Marra, i due Ufficiali neo giunti a Rieti hanno incontrato il personale alle proprie dipendenze.

Ad entrambi un sincero augurio di buon lavoro da tutti i Carabinieri della Provincia.