NewTuscia – ROMA – Nell’ambito del percorso di valorizzazione del territorio, la società sportiva presieduta da Lucio Formicola ha scelto di dar lustro alla nuova mascotte del Municipio VI inserendolo sulle maglie da gioco

Novità in casa Gabii Rugby. A pochi giorni dalla ripartenza delle attività sportive della società che si allena al Centro ‘Le Palme’ di via Casilina, è arrivata la notizia dell’autorizzazione all’utilizzo del logo Gabino sulle maglie da gioco che saranno indossate dai ragazzi delle categorie Prime mete – U6 – U8 – U10 e U12 nella stagione 2023/24.

“Quando abbiamo fondato la società Gabii Rugby – spiega Lucio Formicola, presidente e allenatore della Gabii Rugby –  era nelle nostre intenzioni non solo fare sport attraverso l’insegnamento del rugby ma anche educazione e formazione delle nuove generazioni, passando per la valorizzazione della cultura e della storia del quadrante EST di Roma che ci ospita. Da qui la scelta del nostro nome che richiama la famosa area archeologica di via Prenestina. E’ venuto del tutto naturale, dunque, fare richiesta al Municipio VI di poter utilizzare il logo Gabino e renderlo parte integrante delle nostre maglie da gioco per sentirci, anche in campo, parte di una realtà inclusiva che mette insieme i valori dello sport e il senso di appartenenza ad un territorio meraviglioso che ha bisogno di essere valorizzato”.

Il logo Gabino, nelle finalità del Municipio VI presieduto dal minisindaco Nicola Franco, è perfettamente in linea con il percorso abbracciato dalla Gabii Rugby perchè “racchiude in sé il bisogno di parlare alle nuove generazioni anche attraverso la cultura e la storia del territorio”, aggiunge Formicola. Da qui la scelta dell’Amministrazione delle Torri di rispondere positivamente alla proposta avanzata in merito all’utilizzo della propria mascotte  “ravvisata la rilevanza culturale, sociale e sportiva della richiesta”, come si legge nelle motivazioni dell’autorizzazione.

“Ringrazio dal profondo del cuore il presidente Franco – prosegue il presidente della società sportiva– perché, ancora una volta, ha dimostrato enorme disponibilità e sensibilità. Siamo felici di poter condividere con le Istituzioni del territorio questo percorso che ha a cuore il futuro dei giovani”.

Una sinergia confermata anche dall’Assessore alle Politiche Sociali del Municipio VI, Romano Amato, che ha dichiarato in aggiunta: “Il connubio tra storia e giovani rappresenta un ponte di coesione territoriale pieno dei nostri valori di appartenenza al Municipio più vivo di Roma”.

In attesa di indossare le nuove maglie da gioco con Gabino, gli oltre 150  tra bambini e ragazzi della Gabii Rugby si allenano con passione e impegno il martedì e il sabato su via Casilina nei campi sportivi del Centro Le Palme.

“La scorsa stagione sportiva per noi della Gabii Rugby si è chiusa con numeri da record e con grandi risultati conquistati sul campo e fuoriconclude Lucio FormicolaPer quest’anno abbiamo un progetto ancora più ambizioso, fatto non solo di sport ma anche di socialità, eventi per il territorio e per le famiglie, percorsi di educazione ed inclusione. Per questo invitiamo tutti i bambini e i ragazzi, dai 5 ai 12 anni, a venire al campo insieme ai loro genitori, per scoprire insieme a noi la bellezza del rugby e il valore immenso del far parte di un squadra che accoglie e valorizza ognuno nella sua unicità. Per i nuovi iscritti abbiamo riservato un mese di prova gratuita, certi che dopo aver conosciuto questo sport non si potrà più farne a meno”.

Per informazioni sulle attività della Gabii Rugby contattare i numeri 338 618 9205 / 338 6189 214

o visitare le pagine social:  https://www.facebook.com/profile.php?id=100066674103890 e https://www.instagram.com/gabii___rugby/