NewTuscia – GALLESE – Il fatto si è verificato nella giornata del 14 settembre 2023, quando i militari sono stati chiamati per sedare una lite tra due giovani nel centro di Gallese. Giunti sul posto, i carabinieri hanno identificato e perquisito i soggetti coinvolti nella lite, tra cui il giovane di 27 anni.

Durante la perquisizione personale, è emerso che il 27enne aveva addosso due pistole a salve di tipo revolver, prive del tappo rosso. Inoltre, è stato trovato in possesso di munizionamento, circa 3,40 grammi di sostanza stupefacente di tipo marijuana e una strumentazione utilizzata per il confezionamento di dosi di droga.

I militari della stazione di Gallese hanno quindi proceduto all’arresto del giovane per detenzione abusiva di munizionamento e alterazione di pistola a salve, reati che potrebbero comportare una pena fino a 4 anni di reclusione. Dopo le formalità di rito, il 27enne è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo, che dovrà valutare il caso e decidere gli eventuali provvedimenti da prendere.

È importante sottolineare come la detenzione di armi e munizioni abusiva rappresenti un grave problema, in quanto pone a rischio la sicurezza pubblica e può favorire lo sviluppo di situazioni di violenza e criminalità. Inoltre, il possesso e lo spaccio di sostanze stupefacenti sono reati che vanno contrastati con fermezza, in quanto danneggiano la salute e la società nel suo complesso.

Invece i Carabinieri della stazione di Monterosi (VT), nel corso di specifico servizio, hanno deferito in stato di arresto alla procura della repubblica presso il tribunale di Viterbo per spaccio di sostanze stupefacenti un 55enne di nazionalità romena che nel corso di un controllo alla circolazione stradale, era stato trovato in possesso di grammi 400 di sostanza tipo hashish, trasportata nel cofano posteriore dell’autovettura.

L’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.