NewTuscia – TERNI  – Come ormai da diversi anni, ad inizio settembre l’Emporio Bimbi della San Vincenzo de’ Paoli di Terni si è attivato per aiutare le tante famiglie dei bambini in età scolare, alle quali è stato donato materiale scolastico di vario genere: astucci, quadernoni di varie tipologie per classi scolastiche, scatole di colori, album da disegno, righelli e squadre, temperamatite, zaini e grembiuli che sono stati distribuiti nei giorni scorsi ai bambini presenti all’Emporio, dalle volontarie della San Vincenzo.

Seppur con la grande difficoltà di reperire fondi per l’acquisto di materiale, l’Emporio Bimbi è riuscito ad aiutare 97 famiglie, 191 bambini, per un totale di 2700 euro (lo scorso anno nello stesso periodo erano stati dati aiuti per circa 5600 euro), grazie alla raccolta di grembiuli, alla donazione di materiali scolastici e soprattutto alla Fondazione Ofelia Scala Gualdrini che ha contribuito economicamente.

«È andata bene la raccolta dell’usato – sottolinea la coordinatrice dell’Emporio Bimbi Antonella Catanzani – soprattutto i grembiuli, ma ovviamente ciò che serve in maniera più urgente va acquistato, anche perché le scuole presentano delle liste di materiali costose e i rincari notevoli dei materiali scolastici non consentono a tutti di sostenere i costi dei libri e del corredo scolastico dei figli. accentuando ancora più le difficoltà, tanto che alcune famiglie per questo si indebitano. Ora all’inizio dell’anno scolastico il grande rammarico è di non aver potuto fornire ai Bambini che frequentano l’emporio Bimbi il materiale scolastico necessario per un inizio di anno dignitoso. Sono preoccupata che la mancanza di possibilità economiche si traduca in discriminazione. Auspico che a tutti siano date le stesse opportunità di crescita umana e culturale e che la scuola sia occasione di integrazione e laboratorio di pace».