NewTuscia  – VITERBO  – Nel pomeriggio dell’11 agosto in viale Trento, Carabinieri della Compagnia di Viterbo hanno tratto in arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un trentottenne marocchino. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di pattuglia nel quartiere lo hanno fermato mentre percorreva il viale a bordo di una bicicletta, trovandolo in possesso di involucro di cellophane contenente circa 12 grammi di cocaina, subito posti sotto sequestro.

Il presente comunicato viene condiviso con la Procura della Repubblica di Viterbo e trasmesso per interesse pubblico.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.