NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Fine settimana impegnativo per i vigili del fuoco, che hanno prestato aiuto e supporto ai bagnini del litorale della Tuscia alle prese con bagnanti in pericolo. Nonostante la bandiera rossa infatti, molte persone hanno scelto di entrare in acqua, correndo grossi rischi.

Il personale dei vigili di servizio è intervenuto ieri con la moto d’acqua e due soccorritori acquatici nella zona di Montalto per dare supporto ai bagnini che dalla mattina hanno continuamente effettuato opere di recupero di persone, che seppure le condizione non fossero ideali per la balneazione, sono comunque entrate in acqua. Due bagnini a seguito di un salvataggio, avendo avuto difficoltà a rientrare dopo essersi spinti a largo, hanno necessitato del supporto della moto d’acqua.

Sempre i vigili del fuoco, questa volta fuori sevizio, sono intervenuti mentre si trovava nella zona nel tratto tra Riva dei Tarquini e Spinicci per una giornata di vacanza, ha prestato assistenza nell’eseguire le manovre di salvamento dopo che un uomo aveva avuto un malore. La persona in questione, poi affidata al personale medico, era riuscita a tornare autonomamente alla riva, ma una volta sulla spiaggia avrebbe perso i sensi.

Ricordiamo che la bandiera rossa non costituisce un divieto assoluto, ma qualora fosse presente sarebbe preferibile evitare di fare il bagno.