NewTuscia – VITERBO – Dalla Provincia di Viterbo è arrivato il via libera a un grande e ambizioso piano di investimenti da oltre 10 milioni 760mila euro per la messa in sicurezza dei ponti e dei viadotti della Tuscia.

Il piano di investimento, uno dei più importanti e ambiziosi che la Provincia abbia mai varato in tutta la sua storia, è stato votato all’unanimità ieri mattina in sede di Consiglio Provinciale. Si riferisce al periodo 2024-2029 ed è già stato trasmesso al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Già approvato nelle settimane scorse per un importo totale di 3 milioni di euro, il piano ieri è stato aggiornato con uno stanziamento più ingente di risorse economiche, quasi 11 milioni di euro. Avendo ora infatti a disposizione un importo di molto maggiore rispetto a quello originariamente preventivato, l’Ente potrà intervenire sistematicamente in tutti i ponti e i viadotti della Provincia che presentano problemi strutturali e che necessitano di interventi di messa in sicurezza o di essere sostituiti.

“È un notizia straordinaria per tutta la Tuscia – ha commentato il Presidente della Provincia di Viterbo Alessandro Romoli -. Con questo grande piano di investimenti l’Ente renderà ancora più sicuro e confortevole il transito sulle proprie strade di competenza. Ancora una volta, la Provincia ha dimostrato di essere un punto di riferimento fondamentale per i cittadini”.

Tra gli interventi previsti dal piano, ci sono anche quello di consolidamento strutturale del ponte di Blera sulla S.P. Blerana e i lavori di monitoraggio, trattamento armature e ripristino copriferro del ponte sul Miglione lungo la S.P. Litoranea a Tarquinia. Si tratta in entrambi casi di interventi di straordinaria importanza e attesi fortemente dalle rispettive comunità locali.