NewTuscia – VITERBO – I Carabinieri di Viterbo da tempo osservavano strani movimenti nei pressi dell’abitazione del giovane già noto alle forze dell’ordine, in
particolare durante il servizio di appostamento i carabinieri assistevano in due distinti episodi di spaccio di sostanza stupefacente, da parte del presunto spacciatore, il quale affacciandosi dal balcone della propria abitazione al secondo piano
cedeva a due ragazzi lo stupefacente.
I giovani acquirenti immediatamente fermati e perquisiti venivano
trovati in possesso di circa 7 grammi di hashish, confermando quanto poco prima osservato.
La successiva perquisizione domiciliare nell’abitazione del giovane 21enne vetrallese permetteva di rinvenire ulteriori 25 grammi di stupefacente dello stesso tipo già suddiviso e materiale per il confezionamento, quale bilancino di precisione e di recuperare altresì il provento dell’attività illecita.
Il giovane veniva arrestato su disposizione del p.m. e sottoposto
agli arresti domiciliari in attesa della direttissima, al termine della quale il Giudice disponeva l’obbligo della firma presso il Comando Stazione Carabinieri di Vetralla.