NewTuscia  – TARQUINIA  – Nel pomeriggio di lunedì 26 giugno, presso la Cittadella dell’associazione Umanitaria Semi di Pace, si è tenuto il secondo di una serie di incontri di divulgazione e dibattito del Centro Internazionale di Studi sulla Pace e la Fraternità tra i Popoli “José Martí”, istituito da Semi di Pace il 19 maggio scorso e coordinato dal suo Direttore, l’Avv. Maurizio Dioguardi.

L’incontro verteva sulla tematica dei cambiamenti climatici e del loro impatto sull’ambiente, in particolar modo sull’ambiente marino, vedendo la straordinaria partecipazione della Dott.ssa Patricia González Díaz, Presidente del Consiglio Scientifico – Centro di Investigazioni Marine dell’Università dell’Avana (Cuba), e del Dott. Giuseppe Nascetti, Professore emerito dell’Università della Tuscia. Dopo l’introduzione del Direttore del Centro Studi, è intervenuto il Dott. Simone Dioguardi, Segretario Generale di Semi di Pace, illustrando, in linea generale, la tematica dell’incontro ed evidenziando quanto Semi di Pace stia facendo per la causa ambientale, ivi inclusa l’importante collaborazione con la Commissione Globalizzazione e Ambiente (GLAM) della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia (FCEI) in merito, ad esempio, ai cc.dd. corridoi verdi per gli insetti impollinatori. In seguito, ha preso la parola Rachele Luzi, volontaria nonché responsabile della Fattoria Didattica di Semi di Pace, che ha messo in evidenza il lavoro che viene fatto con i bambini per avvicinarli alla natura, con la quale sembra si sia perso il contatto. Infine, i due relatori al cuore dell’incontro hanno esposto la tematica principale degli effetti del cambiamento climatico e, meglio ancora, dei cambiamenti globali, sull’ambiente marino.

Tanto la Dott.ssa Díaz quanto il Dott. Nascetti hanno fornito un quadro molto chiaro di quanto stia accadendo nel mondo e di cosa sia necessario fare per poter tentare di ripristinare l’ambiente, ed in particolare l’ambiente marino. L’invito è rivolto a ciascuno di noi e l’incontro è stato ricco di emozioni e di informazioni che hanno stimolato lo stesso Centro Studi di Semi di Pace a proseguire con tali iniziative e, pertanto, a mantenere vivo l’interesse su tali tematiche. Infine, nel ringraziare nuovamente la Dott.ssa Díaz ed il Dott. Nascetti per la loro partecipazione all’incontro e per aver voluto condividere i risultati delle loro ricerche con Semi di Pace, il Presidente dell’associazione, Prof. Luca Bondi, ha concluso rimarcando l’importanza di incontri di questo genere per la divulgazione e per la sensibilizzazione su temi che riguardano ognuno di noi, chiosando con la citazione del filosofo e sociologo spagnolo, José Ortega y Gasset: “Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso”.

Vi invitiamo a seguire gli sviluppi del Centro Studi per essere sempre a conoscenza dei futuri convegni.