Gaetano Alaimo

NewTuscia – BOMARZO – Una passerella da Mille e una notte quella di venerdì scorso presso il Sacro bosco di Bomarzo. E’ stata quella organizzata da Tiziana Lagrimino e dal Comune di Bomarzo, con il sindaco Marco Perniconi, come primo evento della serie che si succederanno fino al 4 luglio per celebrare i 500 anni dalla nascita di Vicino Orsini (al secolo Pierfrancesco) signore indimenticato di Bomarzo.

“Nel segno della moda di Vicino” è il titolo dell’evento che, immerso di notte nel bosco del famoso Parco dei Mostri, ha portato a sfilare quasi 20 modelle con abiti d’epoca di preziosa fattura rinascimentale. Le stesse ragazze, poi, venerdì si sfideranno a palazzo Orsini per una selezione regionale di Miss Italia che, quest’anno, torna in visione sulla Rai.

Gli abiti d’epoca sono stati ideati dalla stilista Ilaria Sforza Petrococchino e saranno in mostra dal 2 luglio in una mostra fissa presso Bomarzo presso Palazzo Orsini.

Hanno portato i saluti, insieme a Tiziana Lagrimino, il sindaco di Bomarzo Marco Perniconi e l’assessore Marzia Arconi.

Sono intervenuti molti giornalisti della Tuscia, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Carlo Paquali, l’attrice Jane Alexander ed il gioielliere Lino Perinelli, che ha realizzato un prezioso gioiello in passerella e l’artista Welt.

Tutti gli invitati, alla fine della serata, si sono poi diretti ad un ricco buffet presso la Locanda del Mostro all’ingresso del Parco.