NewTuscia – CAPODIMONTE – La scorsa notte a seguito di una chiamata alla Centrale Operativa della Compagnia di Montefiascone riguardante una segnalazione di un furto in atto presso un’attività commerciale sita sul lungolago di Capodimonte, una pattuglia della locale Stazione insieme ai colleghi di Onano si sono portati immediatamente sul posto ed hanno sorpreso all’interno del negozio un soggetto intento a scassinare la cassa contabile, dove era custodito il denaro contante e altri oggetti di valore.

L’uomo, un 32enne polacco, veniva bloccato e, una volta perquisito, trovato in possesso di un coltello a serramanico. Lo stesso forniva ai militari le proprie generalità che, a seguito di fotosegnalamento, risultavano false.

Al termine delle operazioni, i Carabinieri della Stazione di Capodimonte traevano in arresto il malfattore nella flagranza dei reati di tentato furto aggravato, porto abusivo di armi e false dichiarazioni sulle proprie generalità.