NewTuscia – GROTTAFERRATA – Un anno fa Mirko Di Bernardo veniva proclamato Sindaco di Grottaferrata nell’aula consiliare di Palazzo Consoli.

Ecco il messaggio che il Sindaco ha voluto rivolgere alla cittadinanza:

“Festeggio il primo anno da Sindaco con uno splendido regalo per Grottaferrata. Il nostro Comune ha ottenuto 500.000 euro di fondi nazionali per la riqualificazione dell’area dell’ex Cavallino, dove sorgerà anche un moderno e funzionale infopoint comunale.
Esattamente un anno fa venivo proclamato Sindaco di Grottaferrata. In questi 12 mesi abbiamo fatto tanti passi, insieme a tutta la squadra e insieme a voi concittadini. Da quel giorno, abbiamo avviato un percorso importante per il rilancio di Grottaferrata sotto tutti gli aspetti, dal sociale alla cultura, dall’urbanistica al decoro e alla viabilità, migliorando l’efficienza della macchina amministrativa, perché solo con radici robuste è possibile dare seguito a un programma di mandato ambizioso e articolato. Stiamo dando vita a nuovi spazi pubblici, curando e ridando linfa vitale a quelli esistenti. Abbiamo sempre operato guardando alla città a livello globale, senza distinzioni tra centro e periferia. Abbiamo portato a compimento molti punti del programma, coscienti dell’immenso lavoro che abbiamo ancora davanti a noi per i prossimi 4 anni. Abbiamo intenzione di raccontare tutto questo alla cittadinanza, punto per punto, illustrando gli obiettivi raggiunti e quelli che stiamo perseguendo con impegno, guardando al breve e al lungo termine. Lo faremo attraverso un incontro pubblico, sabato 8 luglio al Cinema Alfellini, con la possibilità di un sopralluogo cittadino presso quello che sarà il nostro Teatro-Cinema comunale.
Ringrazio dal profondo del cuore tutti gli assessori, i consiglieri e i cittadini delegati. Ci stiamo muovendo insieme con l’unico obiettivo di fare bene per Grottaferrata. Ringrazio tutti gli uffici comunali, il cui lavoro è fondamentale per dare concretezza alla nostra azione amministrativa. Voglio infine ringraziare i cittadini, nessuno escluso, per la fiducia che ripongono in noi ogni giorno e anche per le critiche, per noi un ulteriore motore che ci spinge al miglioramento costante”.