NewTuscia – TERNI – Si intitola “Francesco, lo primo Frate minore”, lo spettacolo teatrale itinerante che verrà proposto a Narni, Terni e Acquasparta da domani a domenica con la collaborazione dei Comuni. Protagonista Michela Lombnardi per uno spettacolo di musica e teatro sulla figura di San Francesco d’Assisi, a cura di Carla Zanin, con il contributo di Fondazione Carit e Comune di Acquasparta e in collaborazione con l’associazione Musicale Bel Canto di Foggia e la produzione teatral-musicale che vede coinvolti l’associazione Opera Network e l’Ensemble San Felice, in collaborazione con il Centro Turistico Giovanile San Francesco di Acquasparta e Acquasparta 2000.

Gli arrangiamenti e la direzione sono a cura di Federico Bardazzi, direttore dell’Ensemble San Felice. Michela Lombardi è qui coinvolta in riletture, riarrangiate però con strumenti antichi, di classici del pop che vanno da Cat Stevens a Simon & Garfunkel.Le musiche spaziano infatti dalle melodie medievali alle colonne sonore di Tan Dun ed Ennio Morricone, passando per i Pink Floyd e Franco Battiato.

“In questo spettacolo – dichiara Carla Zanini – la parola di San Francesco diviene melodia senza tempo grazie all’utilizzo dell’antica prassi del Contrafactum che mette in relazione i testi francescani con alcuni tra i più famosi brani del pop internazionale”. Lo spettacolo è intrecciato con i testi teatrali esposti dagli attori Cristina Borgogni e Paolo Lorimer, che tratteggeranno le figure di San Francesco e Santa Chiara alternandosi ai brani musicali.

“Quando il maestro Bardazzi, cinque anni fa, mi propose questo progetto – afferma Michela Lombardi – ne fui subito entusiasta: oltre alla fascinazione che da sempre ho per la figura di San Francesco, l’idea di ripensare totalmente brani nati in contesti così disparati mi è sembrata una sfida bellissima”. A completare il caleidoscopico organico, insieme a Federico Bardazzi (che suona anche viella e percussioni, oltre a dirigere) e Michela Lombardi, le voci di Elisa Malatesti (anche all’arpa gotica, campane tibetane, gong e shruti box), Letizia Dei, Yuliya Shyshko, Kyle Sullivan ed Elisabetta Braschi.

E ancora Dimitri Betti (organo portativo, percussioni), Marco Di Manno (flauti) e Debora Tempestini (tastiere).
Venerdì 19 maggio “Francesco, lo primo Frate minore” sarà di scena alle 21,00 nella chiesa di San Francesco a Narni, sabato, sempre alle 21,00 alla cattedrale Santa Maria Assunta a Terni e domenica  alle 17,00 a Palazzo Cesi ad Acquasparta dove dal 22 aprile è in corso un’installazione videomusicale, a preparare l’atmosfera per la tre giorni di musica, teatro e spiritualità.