Gli U12 sconfitti dalla eccellente Academy Nettuno, mentre il Mini vince con Acilia e Red Foxes

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Prosegue per gli U12 giallo-verdi il percorso di formazione che, come ampiamente previsto, dovrà fare i conti con l’esperienza degli avversari e con i tempi necessari per far crescere i lanciatori della squadra.

Sabato 6 maggio i ragazzi hanno incontrato l’Academy Nettuno, una squadra esperta e ben preparata che è di gran lunga la migliore del girone e che punta manifestamente al titolo nazionale. Preparati da diversi anni dai tecnici Martufi e Conti (Alberto, fratello del più famoso Bruno, calciatore della Roma e della Nazionale), i ragazzi dell’Academy, quasi tutti al limite di età della categoria, vedono tra le loro fila 1 nazionale U12 e ben 4 giocatori che sono colonna portante della selezione regionale Lazio; insomma, è quasi come se i nuovi del WiPlanet avessero incontrato una selezione regionale! Il punteggio finale di 20 a 2 esprime quindi la differenza di valori in campo, ma le Tigri Montefiasconesi hanno mostrato progressi, soprattutto nei lanciatori, e i tecnici sono certi che nel proseguo del campionato le partite saranno più equilibrate, a partire dal prossimo incontro casalingo di Sabato 13 con i Lions Nettuno (alle ore 17).

Il Mini: diverso è stato l’andamento del primo triangolare della squadra di Minibaseball, formata da bambini di 7-8 anni; i Tigers hanno vinto entrambe le partite sul campo di Rebibbia, 16 a 11 con il CALI di Acilia e 16 a 6 con i padroni di casa dei Red Foxes. I ragazzi hanno ottenuto belle battute, così da segnare in tutti gli innings il massimo dei punti consentiti – quattro – mentre quando battevano gli avversari sono riusciti a ottenere le 3 eliminazioni fermando gli attacchi avversari, qualche volta anche senza incassare punti. Il loro prossimo appuntamento sarà il 21 maggio sul campo di Acilia, mentre il concentramento di Montefiascone si terrà l’11 giugno.