NewTuscia – LATINA – Riceviamo e pubblichiamo. Ieri, a Latina, in Via Montesanto, si è tenuto l’incontro tra i cittadini del quartiere, il candidato Sindaco Matilde Celentano e i candidati consiglieri della Lista Civica – Matilde Celentano Sindaco Efrem Romagnoli (dottore commercialista con studio proprio in Via Montesanto) e Luisa Sannino (imprenditrice familiare nel settore dei generi alimentari). 

L’impegno assunto dai candidati consiglieri è stato nel senso della riqualificazione del quartiere, in termini di sicurezza per i cittadini residenti che, purtroppo, soffrono la presenza di tossicodipendenti, ubriachi, senza dimora, prevalentemente extra comunitari, stanziati soprattutto nel giardino di S. Maria Goretti e in Via Saffi.  

Da qui i candidati hanno fatto propria la richiesta dei residenti di un monitoraggio tramite un pattugliamento frequente da parte dei vigili urbani, l’attivazione delle videocamere già installate, senza escludere l’apporto di un presidio giornaliero di volontari, per consentire una fruizione serena soprattutto ai bambini ed agli anziani.  

I candidati consiglieri, hanno anche proposto interventi sul giardino come: la recinzione dello stesso e la chiusura nelle ore notturne, per impedire che il parco diventi ritrovo di sbandati e per evitare atti vandalici alle strutture (in particolare ai giochi per i bambini ivi presenti), la sistemazione del marciapiede e degli accessi per diversamente abili, taluni troppo alti e ripidi. Inoltre, hanno ipotizzato l’utilizzo di parte del terreno del giardino o di aree limitrofe per orti e/o aiuole sociali, da affidare ai cittadini interessati. 

Oltre ai fondi comunali, i Consiglieri hanno proposto di reperire risorse tramite sponsors che si faranno carico dei costi manutentivi, e a cui sarà concesso di collocare nell’area propri cartelli/loghi pubblicitari, opportunamente regolamentati. Ciò senza impianto di un nuovo punto ristoro, che andrebbe solo ad alterare la concorrenza con i bar già ivi esistenti. 

Un progetto che Romagnoli e Sannino hanno battezzato “adotta un parco cittadino”. Tale proposta per il giardino S. Maria Goretti, utilizzabile anche in alcuni giardini di Borgo Montello, potrebbe diventare un modello per altre aree verdi e parchi pubblici della città. 

Il Sindaco Celentano, in proposito, ha convenuto sulla necessità di interventi, anche perché trattasi di una zona con problematiche a lei ben note visto che il suo ufficio è nei pressi, oltre all’esigenza di una generale riqualificazione e rivitalizzazione del centro città tramite la riapertura della piazza ed il ritorno in loco dell’Ufficio Anagrafe, anche quale stimolo dell’economia del centro storico. 

Infine i candidati Romagnoli e Sannino, nella logica di migliorare la qualità della vita a Latina anche nelle attività ricreative, hanno sottolineato come la prossima Amministrazione Comunale dovrà occuparsi della valorizzazione delle associazioni dilettantistiche impegnate in sport poco mediatici, ma non meno importanti, come il karate e anche della ridefinizione degli spazi acqua della piscina Comunale per una più equa distribuzione.