NewTuscia – LATINA – Brutta sconfitta del WiPlanet a Latina, con una prestazione della squadra insufficiente sia in attacco, che, soprattutto in difesa. Veramente una giornata da cancellare, sperando che sia stata solo una parentesi nel percorso di questo campionato di serie C. Ben 11 gli errori difensivi, a fronte dei 5 del Latina (che non sono pochi), ed anche in battuta solo 6 valide (2 di Negro) subendo ben 14 strike-out, mentre il Latina ne ha battute 9, subendo anche 9 strike-out.

Solo i lanciatori, Bertollini, Carletti e Tabarrini, hanno offerto una prestazione sufficiente, per nulla aiutati dalla difesa e dal proprio attacco.

In sintesi quindi, i giallo-verdi hanno sbagliato la partita, sia in attacco che in difesa, consentendo ad un Latina non irresistibile, ma comunque più forte dello scorso anno, di prevalere nettamente.

Grande amarezza nelle file del WiPlanet, con il tecnico Luis Olmedo che ha colto l’occasione per esprimere considerazioni generali sulla partita e sulla squadra.

La nostra è una squadra giovanissima in generale; fisicamente e tecnicamente forte anche con alcuni dettagli da migliorare e questo è l’obiettivo più importante da raggiungere. Si fa sentire la loro inesperienza davanti a squadre che magari hanno più strada percorsa come è successo con il Latina, che ne ha approfittato completamente. Comunque, questa sconfitta ci porterà ad essere pronti per trovare soluzioni nei momenti di difficoltà difensiva e in attacco.”

L’auspicio è di un pronto riscatto domenica prossima in casa con il Napoli, proseguendo in questo campionato con la convinzione di poter farsi valere. Questo anche per l’alternarsi dei risultati che ora vedono solo i Dolphins Anzio a punteggio pieno, avendo vinto nettamente (11 a 1) con il Salerno, altra squadra sulla carta temibile, vista la vittoria nel girone lo scorso anno.

Gli stessi Brewers, sconfitti dai giallo-verdi ma vincitori sul Latina, hanno subito una brusca frenata dal Caserta, vittorioso per 15 a 5.

Questa la classifica, che appare sempre più incerta.