Di Simonetta Melinelli

NewTuscia – VITERBO – Recital di Poesie, recitazione, musica, canto e ballo, messo in scena al Teatro San Leonardo a Viterbo svoltosi domenica 23 aprile 2023.

Un coinvolgente spettacolo con poesie di Mauro Piergentili, recitate dagli attori Alessandro Cica Vega, anche Aiuto Regista, e Roberto Magrino, con la cantante Laura Leo ; due bravissimi ballerini e coreografi, Alessio Giorni, figlio della compianta Maestra Caterina De Filippo, e Sofia Torromacco, entrambi anche coreografi, DEL NUOVO CENTRO DANZA, di VITERBO, in collaborazione  con i MUSICISTI Gino Mariniello, alla chitarra, Roberto Pianura , al piano, e Sandro Famiani, alla fisarmonica, CURATRICE DELLE OPERE Doriana Stella.

Tema centrale del Recital, introdotto da un mendicante tra la folla, l’indifferenza umana e persino il compiacimento verso la sofferenza altrui. Il mendicante chiede solo di essere visto, considerato come un essere umano – ognuno ha diritto al rispetto- ma la chiave verso tale insensibilità è suggerita dai testi di Mauro Piergentili.

L’autore dei testi per lo spettacolo, da anni si dedica da autodidatta alla poesia, partecipando a molti concorsi, alcune delle sue poesie sono anche state premiate.

Come al Concorso Nazionale Cento Poeti per 100 Poesie al Teatro dell’Unione di Viterbo il 2 dicembre 2006, alla cosiddetta Biennale di Poesia “Lettera D’argento”, organizzata dal sindaco di Vetralla Sandrino Aquilani, poi replicata alla Teatro La Fenice di Venezia, con Arnoldo Foa’, Remo Girone e Nando Gazzolo, il Maestro Renato Serio, presentava Maria Concetta Mattei presentatrice RAI, con ospite la grande poetessa del ‘900 Maria Luisa Spazziani.
Altro riconoscimento ottenuto, nel Concorso “Alda Merini” a carattere nazionale, nel 2015, premiata la poesia “Lo Spaventapasseri”.

Il primo spettacolo di Mauro Piergenti fu nel 2005, l’11 dicembre esattamente, al Palazzo dei Sette di Orvieto, “L’ombra della Luna”, tratto dal suo primo libro, includente ben 70 poesie, poi replicato il 26 febraio del 2006 al Teatro Unione, poi ad Amelia, il 15 luglio 2006, al Chiostro di San Francesco.

Nel 2008, al Teatro San Leonardo a Viterbo lo spettacolo, ” il Tessuto del Tempo”, con ospite l’attore e regista, Piermaria Cecchini. Poi nel 2013, lo spettacolo dal titolo “La mia immagine” il 28 aprile 2013, al Palazzo del Popolo” ad Orvieto, poi replicato a Soriano del Cimino a Piazza Vittorio Emanuele.
Circa 23 spettacoli in tutto ad oggi, sono stati organizzati da Mauro Piergentili, interpretati sia da Roberto Magrino, che da Alessandro Cica e Laura Leo fin dal 2012.

Tema dello spettacolo “La Voce del Silenzio” , cioè cio’ che siamo e’ cio’ che facciamo e non il nostro aspetto, la poesia veicolata negli spettacoli e’ molto più toccante, viva, e’ come se prendesse vita e forma.

La scelta di fare introdurre lo spettacolo da un mendicante tra la folla e ‘ l’emblema dell’indifferenza, di chi gode nel vedere gli altri intorno che stanno male o quantomeno del menefreghismo umano.

La disumanità non lascia insensibili le anime sensibili. “Niente e’ come sembra” cita sempre Mauro Piergentili.
L’attore e regista, Alessandro Cica, parte dalla danza moderna per poi passare al teatro, attraverso coreografie eppoi come attore.

Contemporaneamente sviluppa il suo talento come autore di canzoni dai primi anni ’90. Nel frattempo frequenta corsi di specializzazione, tra questi uno specifico sulla poesia, intitolato “il verso e’ giusto”con Giorgio Albertazzi nel 2011.
Negli ultimi anni si e’ anche dedicato ad un percorso triennale di specializzazione per il doppiaggio.

Vediamo ora di conoscere i bravissimi musicisti del Recital:
Alessandro Firmiani, virtuoso della filarmonica, facente parte della nota ed importante band Hotel Sopramonte, ufficialmente riconosciuta come la prima band italiana per le cover di Fabrizio De Andre’, e cover di Giorgio Gaber, vedi lo spettacolo “Ricomincio da G”. Gino Marinello, affermato chitarrista, ha accompagnato, durante il suo percorso artistico grandissimi cantanti italiani, tra tutti ricordiamo il famosissimo Andrea Bocelli, inoltre e’ stato per molti anni componente della band televisiva del Maestro Gianni Mazza e del Maestro Demo Morselli per i maggiori spettacoli televisivi di varietà.

Roberto Pianura è un pianista/tastierista, pop-funky-jazz, che attualmente collabora con vari artisti in spettacoli teatrali e televisivi, oltre a far parte di una nota band romana per qualsiasi tipo di evento musicale a livello nazionale.

Laura Leo, voce sognante del Recital che ha accompagnato i passi dei due bravissimi ballerini del Nuovo Centro Danza di Elena De Filippo, una famosa cantante, soubrette, cabarettista, vocal coach, presentatrice, artista di spettacoli teatrali e televisivi, barzellettiera con il famoso personaggio popolano divertentissimo “La Marisa”, conosciamola meglio.

Laura Leo, lavora nel campo dello spettacolo da circa 44 anni, spaziando tra canto e recitazione in ambito teatrale e televisivo. Dirige la Casa del Musical School sede Artist Academy di Viterbo, partner ufficiale di Casa Sanremo. Da molti anni si dedica alla formazione come insegnante di tecnica vocale, interpretazione e recitazione.
Infine il bravissimo
Francesco Biganzoli, per le foto e per i video la ditta Videosolution.
Infine l’ispirazione più grande, il sostegno incondizionato viene riconosciuto da Mauro Piergentili sul palco alla sua compagna, anima affine e sensibile che ebbe la fortuna di incontrare ad un concerto di Ivano Fossati ad Orvieto 22 anni prima, un abbraccio commovente per chiudere uno spettacolo unico per la bellezza che incanta in questa armonia di arti e talenti che si fondono e all’unisono risvegliano i cuori toccando intimamente, delicatamente ma irreversibilmente, in un risveglio dell’anima umana.