NewTuscia – TARQUINIA – Si è svolta sabato 1 aprile nell’impianto comunale “Franco Guidozzi” di Tarquinia la prima manifestazione Outdoor del 2023, organizzata dall’Atl. 90 e dal locale comitato provinciale della fidal. Discreta la presenza degli atleti della Tuscia e numerose squadre della regione a dare vita ad un pomeriggio di gare per tutte le categorie federali particolarmente frizzante, gestito al meglio dal Gruppo Giudici Gara di Viterbo con la presenza di alcuni giudici di Roma sud. Numerosi podi e record personali conseguiti dai giovanissimi della Finass Assicurazioni Atletica Viterbo e buone prestazioni anche per gli atleti dell’Alto Lazio a dispetto del fastidioso vento marino che ha spirato continuo per tutto il pomeriggio in senso contrario sul rettilineo principale con punte di -4m/s. dove si sono svolte le prove di velocità e di salto in lungo. Vince i 50m. ed il lungo negli Eso M8 Matteo Casini, negli Eso F8 Annachiara Cavallo e negli Eso F10 Stella Terzoli così come si impongono negli 80 Cadetti Simone Nicolardi con10″48 e nel Lungo Tommaso Peroni con 5,20.

Argento per Damiano Furietti nei 50m., Agnese Benedetti nel Lungo,  bronzo per Nicolardi Sara e Bianca Fabbretti nei 50m. e Stella Fabbretti e Adele Benucci nel Lungo e subito ai piedi del podio al 4° posto Luca Spazzolini nei 50m. Nel Peso Ragazzi Leonardo Beggiato è 2° e tra i Cadetti argento negli 80 e 600m per Enrico Bossi e Matilde Paparozzi negli 80 e Lungo. Nelle file dell’Atletica Alto Lazio  ottimo ritorno alle Outdoor per Matteo Cianchelli che alla prima uscita 2023 sugli 800m. sigla vincendo la gara un confortante 1’57″14 che lascia ben sperare per il prosieguo della stagione agonistica. Sonia Tundo si impone nel Peso Allieve  e Ali Nouman è 2° nel Peso Allievi. (G.M.)