NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Continua la stagione di interventi di manutenzione straordinaria per Civita Castellana, con opere che la cittadinanza attendeva da anni, alcune già avviate e altre che presto vedranno la luce.

Lo annuncia l’assessore alle Manutenzioni Lorena Sconocchia. “Dopo tanta attesa, è stata realizzata un’aula polifunzionale nel complesso scolastico Manzi in località La Penna, con una spesa complessiva pari a circa 20mila euro – afferma -. Un importo simile, poi, è stato impiegato per i lavori di rifacimento dell’impianto termico all’interno della biblioteca comunale in via Midossi, che a breve verrà ultimato. Ma anche altri edifici comunali saranno interessati da lavori di manutenzione straordinaria, come il bocciodromo di via Enrico Minio, dove è stata sostituita la caldaia, la farmacia di via Petrarca, la scuola materna ed elementare Sassacci, la scuola media Alighieri e la scuola elementare La Penna, la scuola XXV aprile e l’immobile comunale di via Berlinguer dove ha sede la casa famiglia”.

Ma gli interventi già partiti e programmati sono molteplici. “Sono stati avviati tempo fa, inoltre, e devono essere completati i lavori di rifacimento dei tetti dei padiglioni del cimitero – aggiunge Sconocchia -, mentre l’investimento sugli impianti di pubblica illuminazione sarà massiccio e impegnerà quasi 60mila euro. Non solo: sono in programma il ripristino totale dei pali incidentati negli anni precedenti, quello del parcheggio del belvedere Falerii Veteres per esempio è stato già ripristinato, e l’illuminazione nei vari incroci rimasti al buio da diverso tempo”.

In programma anche lavori di manutenzione sulle strade con il completamento delle asfaltature. “È cominciata la sostituzione della segnaletica verticale deteriorata – continua l’assessore – mentre quella orizzontale verrà rinnovata. Per quanto concerna la sicurezza, poi, abbiamo chiesto allo Stato centrale il finanziamento per un progetto di ampliamento dell’impianto di videosorveglianza, così da coprire tutta la città, frazioni comprese”.

Risorse sostanziose, infine, sono state investite per il verde pubblico. “Sono partiti già interventi di manutenzione delle alberature in varie zone del territorio, per un importo pari a 25mila euro – conclude Lorena Sconocchia -. Le potature degli alberi sono state in parte già effettuate, gli arbusti secchi verranno sostituiti dalla piantumazione di nuovi fusti. Circa 17mila euro, infine, verranno impiegati per lavori di messa in sicurezza e pulizia delle aree verdi in via Roma, Sassacci, località Pizzo Garofalo, via Terni e località Priati mediante potatura e abbattimento di essenze arboree varie”.