“In cucina non si butta via nulla” è il motto del segmento condotto da Luca Galtieri il sabato sera su Canale 5

Studenti e professori hanno proposto la “Pasta divina con scarti terreni”, con vino, formaggio e verdure varie

NewTuscia – ASSISI – “In cucina non si butta via nulla”. Lo ha ricordato anche l’Alberghiero di Assisi, protagonista di una vetrina d’eccezione sabato 4 marzo 2023. La scuola assisana, eccellenza più volte segnalata dal Ministero, è stata protagonista della rubrica “Ricette antispreco” di Luca Galtieri nella trasmissione di Canale5 Striscia la Notizia.

 

Alunni e professori sono stati protagonisti televisivi per un giorno, raccontando – anche grazie alla simpatia e all’umorismo della popolare trasmissione Mediaset – la scuola ma anche Assisi, definita “località in provincia di Perugia, nota nel mondo per l’inestimabile patrimonio artistico e storico”. Il tutto ricordando appunto, come recita il motto della rubrica antispreco, che “in cucina non si butta via mai nulla”. Galtieri, accolto dalla dirigente Bianca Maria Tagliaferri, e dallo chef e professore Nello Baldelli, ha raccontato agli spettatori “una scuola eccezionale”, e creato con gli alunni la “pasta divina con scarti terreni”.  Gli avanzi usati sono: vino, formaggio e verdure varie; nello specifico, rimanenze di vino, rimanenze di formaggio, scarti di verdura – sedano e zucchine, ma anche bucce di carota e cipolla e avanzi di porro.

Questa la ricetta antispreco fornita in trasmissione dal professor Baldelli: “Verso le rimanenze di vino in una casseruola, le metto sul fuoco per ridurle.

Appena ridotto il vino, ne verso una parte sull’impasto della pasta e metto gli scarti delle verdure in acqua per creare un brodo vegetale dove cuocere la pasta. A questo punto taglio gli avanzi di formaggio a pezzetti e li faccio fondere a bagnomaria nel vino. La pasta viene strappata a pizzichi dall’impasto, e poi i pezzetti vengono cotti nel brodo vegetale. Appena cotta, la pasta viene sgocciolata e saltata in padella per creare la salsa divina, impreziosita da lamelle di mandorle tostate e foglie di maggiorana. Il tutto viene rifinito con un filo d’olio extravergine di oliva”. Come aperitivo, un drink analcolico con un mix di frutta e verdura avanzata, mentre per accompagnare la “pasta divina con scarti terreni”, un vino abbinato con il sagrantino di Montefalco Dogc.

“Il servizio di Striscia la Notizia, che ringraziamo – il commento della dirigente scolastica Bianca Maria Tagliaferri – mostra ancora una volta che la forza della scuola è nel gruppo. Grazie a tutti i professori, gli alunni, il personale amministrativo e Ata, per questo nuovo traguardo che mette al centro i punti di forza nella scelta educativa dell’Istituto Alberghiero: attenzione allo studente, ma anche sfida, nell’accezione positiva del termine, preparazione, determinazione e volontà di crescita, non solo con lezioni e collaborazione con le istituzioni del territorio, ma anche con esperienze come questa che, seppure non ‘canonicamente’ scolastica, rappresentano sicuramente un importante momento formativo”.