NewTuscia – COLLEVECCHIO – I Carabinieri della Stazione di Collevecchio hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Rieti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi, due giovani del luogo, di cui uno già noto alle forze di polizia.

Ieri sera, durante un servizio teso alla prevenzione e alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, i militari hanno controllato il più grande dei due fratelli, nel centro cittadino, poiché si mostrava particolarmente agitato.

 

 

Le successive perquisizioni, personale e domiciliare, hanno permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro complessivamente 5 grammi di hashish, già suddivisi in dosi e pronti per lo spaccio, un bilancino di precisione e materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente.

A carico del fratello minore è stato sequestrato, invece, un pugnale della lunghezza di 40 cm, di cui 25 cm di lama.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.