NewTuscia – VITERBO – Una giornata che riporta in piazza migliaia di persone dopo due anni di stop. Il Carnevale viterbese 2023 ha registrato migliaia di persone stipate per tutto il centro storico di Viterbo, famiglie, coppie e tanti bambini hanno ripercorso il tragitto della Macchina di Santa Rosa tra coriandoli, maschere e piccoli carri allegorici, ritrovando serenità dopo due anni atroci.

Il clou a piazza del Teatro con il palco in cui si sono ritrovati i protagonisti, a partire dalla sindaca Chiara Frontini, l’organizzatore Lucio Matteucci, Mammorappo e anche il fotografo Stefano Marigliani, che nelle stesse ore era e sarà anche a Ronciglione. Marigliani sta lavorando no stop tra reportage dei Carnevali e Marco Mengoni, di cui porta con sé la foto del precedente Carneval in cui  lo ha immortalato malgrado volesse rimanere in incognito.

Lucio Matteucci ha colpito nel segno anche questa volta riportando nella città dei papi uno dei Carnevali più antichi d’Italia. Presente la sindaca di Viterbo Chiara Frontini che ha salutato i viterbesi notando come “finalmente Viterbo torna ad ospitare il Carnevale che unisce persone di tutte le età e dà un segnale di forte speranza per il futuro”.

I numeri parlano chiaro: 19 gruppi in maschera, oltre 700 figuranti e 5 carri allegorici. “Uno sforzo lungo un anno – aveva detto Lucio Matteucci –  che in questi giorni di festa e nella sfilata trova il compimento, una soddisfazione davvero unica”.

Hanno partecipato all’evento tanti gruppi organizzati: il gruppo degli sbandieratori del Pilastro. Tuscia skating, la banda musicale Città di Viterbo, gruppo Ortofrutta, i Blues brothers, la Famiglia Addams, associazione fotografica CLick, le Donne bottiglia, Alice nel paese delle meraviglie, Ghostbusters, Frisigello sui trampoli. E tanti altri gruppi spontanei.

La qualità c’è stata tutta ed anche i numeri parlano di un grande successo per l’evento.

Grande lavoro per la Polizia locale fin dalla mattina quando ha dovuto liberare il percorso ma tutto è filato liscio.

Si replica per Martedì Grasso il 21 febbraio per la grande chiusura 2023!

Video di Maurizio Zaccaria