NewTuscia – TARQUINIA – Il santo abate Antonio ha aperto il Carnevale, ma gli atleti tarquiniesi cominciano i festeggiamenti in campo; il Presidente della A.s.d. Pallavolo Tarquinia Antonio Lamberti, società Volley fondata nel 1994: «Vorrei fare un plauso ai nostri ragazzi: brillanti, intelligenti; si allenano con dedizione, studiano con profitto, si divertono e vanno a ballare come tutti quelli della loro età, ma mettono la Pallavolo al primo posto. Hanno capito che lo sport è un impegno serio: tutti i nostri campionati under o senior sono federali ( FIPAV ), non amatoriali, e di conseguenza il livello è alto per tutti, anche per le realtà neonate nella nostra società».

Under 17 maschile: sfilano le squadre cittadine tra trasferte e giochi in casa; aprono le danze i ragazzi dell’Under 17, con la quarta di campionato giovedì 19 gennaio, 0-3 con parziali in crescita 19/25, 16/25, 23/25. Al commento della partita, Stefan Valentin Onu, titolare fuoriclasse della squadra, di ruolo opposto, giocatore tardivo e subito selezionato in CqT, appassionato al Volley sul campo e in TV: «Nel primo set tutta la squadra era molto tesa e l’ansia ci ha fatto commettere errori facilmente evitabili. Verso la fine del set ci siamo un po’ tranquillizzati e qualcosa si è iniziato a vedere; per tutto il secondo e terzo set, così come nel primo, è stato molto elevato il numero di errori effettuati in battuta, così facendo abbiamo regalato più di un set agli avversari. È una squadra che affronta il suo primo campionato insieme e la voglia di migliorare c’è da parte di tutti: non si può fare altro che dare il massimo ogni volta che ci troviamo insieme in palestra». In campo con Onu: Fulvio Nardecchia, Luca Leoncelli, Francesco Savoretti, Davide Scirocchi, Simone Viola, Federico Piras, Niccolò Bordo, Emanuele Piferi, Luca Rezzonico, Simone Angelucci, Luca Boccini, Riccardo Sileoni, Michele Valerioti.

Under 16 femminile: continua la festa dell’Under 16 femminile, quinta di campionato venerdì 20 gennaio, seconde in classifica nell’ultima del girone di andata, in trasferta a Montalto di Castro; partita a tratti confusa, 2h31’ di gioco, 2-3 con parziali 21/25, 12/25, 25/17, 25/23, 18/20. L’allenatore Fabio Angelucci: «partita dalla emozioni forti, dove l’incertezza del risultato ha fatto da padrona. L’avvio del match  faceva pendere l’ago della bilancia a favore delle atlete tarquiniesi, grazie al contenimento dei propri errori definitivi nei vari fondamentali (solamente quattro nel secondo set); un ritorno delle giocatrici di casa al terzo set e qualche episodio che ha destabilizzato la soglia attentiva, ha fatto ritornare in parità le contendenti. L’ultimo e decisivo set ha visto, al cambio di campo, avanti il Tarquinia per 4 a 8, per poi chiudere 18 a 20: una vittoria finale che lascia ulteriormente arricchito il proprio bagaglio di esperienze. Mi ritengo ampiamente soddisfatto del mio gruppo»; il capitano Stella Sabbatini: «Quella di venerdì è stata una di quelle partite che ti aiuta a crescere e migliorare. Primi due set partiti benissimo, poi dopo siamo un po’ calate per vari disguidi in campo e problematiche varie. Ciò  non ci ha impedito però di ripartire  e portare a casa la vittoria». In campo con Stella: Camilla Eichel, Anna Farroni, Irene Rinalducci, Amanda Tosoni, Miriam Parrano, Alessandra Cipicchia, Filippone Sofia Stella, Giulia Mazzacane, Helena Gentili, Susanna Benedetti, Margot Pimpinelli.

Under 13 Femminile: nella prima mattinata di domenica 22 gennaio, abbiamo visto in campo la prima del girone di ritorno per le piccole dell’U13, in trasferta a Viterbo per il confronto con la testa della classifica. 3- 0, con parziali 25/16, 25/13, 25/15. Il CT Fabio Angelucci: «Da tecnico e col supporto del pubblico posso prevedere che la vittoria sta per arrivare; impensabile con Vbc Viterbo Blu, ma i parziali,  rispetto al girone di andata, ci indicano un netto miglioramento nelle vari fasi; qualche amnesia non manca mai, però sono sicuro che le nostre 2010 saranno al più presto artefici di risultati importanti che renderanno orgogliosi chi ha sempre creduto nelle loro potenzialità». Il commento a Sofia Crocchioni, che approda quest’anno al Volley dopo esperienze nel campo della danza: «Sono contenta dei risultati che abbiamo raggiunto dopo solo questi 4 mesi di allenamento; abbiamo tanto da imparare per migliorare ma sono certa che con impegno e costanza diventeremo molto più brave». In campo con Sofia: Maria Letizia Sposetti, Angelica Viscarelli, Maria Benedetti, Annamaria Emiliozzi, Ginevra Fiorini, Beatrice Giorgi, Giada Atzori, Ylenia Tomassoni, Lara Tombini, Flavia Tonicchi, Asia Bruschi.

Prima Divisione Femminile: nel primo pomeriggio di domenica 22 gennaio, in contemporanea con l’incontro della Serie D maschile, la trasferta della Prima Divisione Femminile contro A.s.d. Pallavolo Civitavecchia per la nona di campionato; incontro poco brillante, che ha permesso tuttavia alle atlete di portare a casa i tre punti con un netto 0-3 e parziali 20/25, 19/25, 14/25. Al commento Beatrice Sacconi, di rolo Centrale, neoabiltato arbitro federale Fipav: «Non abbiamo affrontato la partita con la mentalità giusta però, con lo spirito di squadra e il contributo di tutte le ragazze in campo, abbiamo portato a casa tre punti importanti per la classifica». In campo con Beatrice: Letizia Biagiola, Giulia Biagiola, Greta Cristofori, Gaia Ferretti, Erika Zamboni, Beatrice Sacconi, Marzia Tifi, Stella Sabbatini, Camilla Eichel, Miriam Parrano, Susanna Benedetti, Loretta Rezzonico.

Serie D Maschile: Trionfo casalingo per la Serie D Maschile, che porta a casa i tre punti nella diciassettesima giornata di campionato, 3-1, con parziali 25/17, 25/18, 21/25, 25/16. Il commento dell’opposto Paolo Contestabile, che in soli tre anni è passato dalla Seconda Divisione ai campionati Regionali: «Vittoria importante che ha sicuramente sollevato il morale collettivo e dato sicurezza nei nostri mezzi; ci siamo fatti trovare pronti, tutti, la squadra titolare in partenza e chi è entrato in corsa, dimostrando grande personalità. Buona prestazione dei nostri schiacciatori, il tutto accompagnato dalla sicurezza ed esperienza del nostro capitano e il nostro libero, che svolgono costantemente un ruolo fondamentale per la chiusura delle azioni. Abbiamo dimostrato la nostra voglia di vincere nei primi due set, in cui abbiamo imposto il nostro gioco; leggeri e superficiali nel terzo set, abbiamo concesso molte occasioni e lasciato troppo spazio. Ciononostante siamo rientrati nel quarto set con la giusta carica e la grinta per vincere. Con il morale alto, si rientra in palestra per gli allenamenti con la volontà di fare meglio e la giusta motivazione per raggiungere il nostro obiettivo». In campo con Paolo: Marco Lamberti, Emiliano Lamberti, Ken Frederik Tenorio Rodriguez, Alessio Solustri,  Fabio Ceccarini, Marco Parise, Giorgio Meloni, Manuel Ara, Luca Leoncelli, Alessandro Carducci, Leonardo Sommese, Besir Suljejmani, Francesco Maltese, Matteo Pestelli.