Carabinieri di Terni in azione per fermare spaccio di cocaina a Terni

NewTuscia – VITERBO – Stamane i Carabinieri della Compagnia di Viterbo, ad esito di dedicate indagini sviluppatesi nel corso della nottata, hanno individuato e denunciato un quarantatreenne marocchino poiché sospettato di rapina perpetrata nella serata di ieri in piazzale Gramsci. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno ricostruito come verosimilmente l’uomo avesse aggredito con pugni e schiaffi un quarantacinquenne srilankese, sottraendogli uno zaino, per poi allontanarsi a piedi; successivamente, in via Cairoli lo stesso è stato rintracciato dai militari che lo avevano trovato ancora in possesso dello zaino della vittima, cui è stato restituito.

 

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Il presente comunicato viene inoltrato su autorizzazione della Procura della Repubblica di Viterbo, dato l’interesse pubblico alla divulgazione della notizia.