Previsti rimborsi in bolletta per chi ha avuto interruzioni prolungate 

NEWTUSCIA/UMBRIA – PERUGIA – Dopo i disservizi provocati dall’ondata di maltempo che ha colpito la Regione Umbria, in particolar modo la provincia di Perugia, finalmente sta rientrando tutto nella normalità, grazie al costante lavoro di 100 risorse e l’impiego di 20 gruppi elettrogeni di E-Distribuzione, società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione.

Al momento, è stato ripristinato il servizio , di fornitura di energia elettrica,  anche negli ultimi Comuni interessati dai disagi, normalizzazione del servizio che srà ripristinata a breve anche nei casi più isolati che sono situati in aree non ancora raggiungibili.

E-Distribuzione ringrazia attraverso un comunicato stampa, ha ringrziato la Prefettura, Istituzioni locali e Protezione Civile, con le quali è rimasta in costante contatto.

La Società, informa che, per interruzioni prolungate del servizio, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta.

E-Distribuzione ricorda che per segnalare un guasto è attivo tutti i giorni h24 il numero verde 803 500 indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. In alternativa, è possibile utilizzare il chatbot Eddie presente nel nostro sito internet e-distribuzione.it e la App E-Distribuzione.

Per monitorare autonomamente lo stato di alimentazione della rete elettrica, è disponibile la “mappa delle disalimentazioni”, raggiungibile al link: https://www.e-distribuzione.it/interruzione-corrente-primo.htm