29 gennaio 2023 ore 18 AL Teatro dell’Unione di Viterbo

NewTuscia  – VITERBO – Una importante riflessione sul tema della felicità è al centro dello spettacolo Briciole di felicità della compagnia ArteVox Teatro in scena il 29 gennaio ore 18 al Teatro dell’Unione nell’ambito della rassegna pensata per i bambini A teatro in famiglia, nata dalla collaborazione tra il Comune di Viterbo e ATCL Circuito multidisciplinare del Lazio, sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio. Il progetto è selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Non lontano da qui esiste un bosco di case sospese, dove irrompe all’improvviso il Venditore di Felicità. Vende felicità in barattolo! Ma come, la felicità si vende? Senz’altro gli abitanti del villaggio la comprano, ne hanno un gran bisogno! Peccato però, i barattoli sono vuoti! Ma dov’è finita la felicità? Chi l’ha presa? dove si trova? Ai piedi delle case sospese, nel “buco” vive Ohibò. Ohibò è strano, non parla la loro lingua ed è diverso da loro, sembra felice. Che abbia preso lui la loro felicità? Inizia così un’avventura a che porterà gli abitanti del villaggio a uscire dalle loro case, a relazionarsi tra loro, a parlarsi e infine a conoscersi davvero. Quando scopriranno il segreto di Ohibò si accorgeranno di aver scoperto il segreto della felicità.

 

Briciole di felicità di Anna Maini è uno spettacolo di teatro di figura con in scena 8 muppet a taglia umana di Sig. Formicola, Marco Lucci. Le ambientazioni magiche sono realizzate con videoproiezioni di illustrazioni originali di Rossana Maggi animate in motion graphic da Maria Elena Fusacchia. Nato con la consulenza artistica David Faraco (DK), vede in scena Alessia Candido e Matteo Piovani ed è prodotto da Fondazione Sipario Toscana Teatro Linguaggicreativi.

Il progetto nasce nel 2018 dall’incontro con il libro IL VENDITORE DI FELICITÀ di Davide Calì e specialmente con le illustrazioni di Marco Somà (premio Andersen 2019). Partendo dalla domanda “che cosa significa felicità per ciascuno di noi” la compagnia ha attivato corsi, laboratori, incontri di teatro d’attore e di figura con bambini dai 5 ai 10 anni indagando il tema della felicità.

«Poi è arrivata la pandemia e ci siamo rese conto che la felicità aveva assunto significati diversi da prima per i piccoli, ma anche per i grandi. Così anche il nostro lavoro si è arricchito di altri significati. Abbiamo sentito che avevamo tutti bisogno di Ripartire dalla felicità. Con questo spettacolo vorremmo aiutare i bambini e le bambine ad elaborare la sofferenza facendoli sentire parte di una comunità attenta ai loro bisogni, dicendo loro “non vi abbiamo abbandonato, siamo qui per voi ora”. Per noi lo strumento per raggiungere la felicità è proprio l’arte, il teatro. La forza della comunità contro l’individualismo. La felicità nascosta nelle briciole di umanità che ognuno di noi condivide con gli altri» racconta la compagnia.

 

Rete CEET – Cultura, Educazione, Empowerment, Territorio; è un progetto promosso dall’Arci e co- finanziato dall’Impresa sociale “Con i bambini”; attraverso il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Obiettivo del progetto è quello di valorizzare e implementare il lavoro educativo che viene svolto quotidianamente da decine di circoli Arci nel contrasto alle povertà educativa di minori e famiglie, all’interno di una comunità educante composta dagli abitanti delle zone coinvolte, dalle scuole, dalla rete delle associazioni di promozione sociale, culturale e sportiva e dalle istituzioni locali.

A Viterbo, Ceet è attivato da Arci Solidarietà Viterbo Impresa Sociale srl in collaborazione con l’IC Fantappiè, la Ludoteca ARCI Solidarietà Viterbo, Comune di Viterbo e ATCL. L’obiettivo della collaborazione con il Comune di Viterbo e ATCL è quello di avvicinare bambini e famiglie all’esperienza teatrale attraverso laboratori di educazione alla visione degli spettacoli proposti dalla stagione di teatro per le famiglie al Teatro dell’Unione.

Biglietti:

Bambini 5 €

Intero 10 € + 1 € di prevendita

Ridotto 8 € + 1 € di prevendita

 

Teatro dell’Unione

piazza Giuseppe Verdi – Viterbo

La biglietteria del Teatro è aperta dal martedì al sabato con orario 10.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00.

Aperto anche di domenica, con gli stessi orari, solo in caso di spettacoli o altre attività.

Chiuso il lunedì.

Per informazioni www.teatrounioneviterbo.it e teatrounioneviterbo@gmail.com

Tel. 388.95.06.826

Facebook Teatro dell’Unione

Twitter @teatrounione

Instagram @teatrounione