VITERBO – La sindaca Frontini ha finalmente dato il via al ”Piano strade”. Le buche sono da tempo un problema che affligge la città di Viterbo e la loro manutenzione è stata più volte oggetto di richieste da parte dei cittadini esausti. ”Nell’ultima parte dell’anno, utilizzando quanto abbiamo potuto ‘raschiare’ dal bilancio commissariale – spiega la sindaca – abbiamo avviato il piano di asfaltature sulle strade cittadine.”

I lavori stanno interessando principalmente largo Marconi, via della Chimica e il Poggino, il selciato sulla fontana del Sacrario e la rampa che porta sulla Tuscanese. Si prosegue con la riqualificazione del lavatoio di via Signorelli l’incrocio tra via della Grotticella/via Sabotino/Cimina. “Si tratta di un grande sforzo Frontini” ha infine confidato la sindaca “perché praticamente tutta Viterbo e gli ex comuni necessitano di manutenzione, dopo anni di abbandono. Nel 2023 e nel 2024 il ”Piano Strade” vedrà la sua concreta attuazione, interessando le principali arterie viarie cittadine”.