NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviatoci da CasaPound Italia Viterbo.

“Esiste veramente in Italia un’emergenza fascismo? A sentire i media dominanti, sembrerebbe di sì. Soprattutto quando si avvicinano le elezioni.
Eppure, la realtà è molto diversa.

Dati, sentenze e analisi d’intelligence alla mano, Francesca Totolo dimostra che, se in Italia c’è un’emergenza, è proprio quella dell’antifascismo militante: una galassia disseminata su tutto il territorio nazionale che pratica sistematicamente la violenza politica e, in alcuni casi, addirittura il terrorismo.
E lo fa, peraltro, sotto l’ala protettiva di giunte, amministrazioni e partiti della sinistra istituzionale.

Ecco perché CasaPound Viterbo – comunità che sulla propria pelle ha spesso pagato le ritorsioni legali di questi facinorosi dalla provocazione facile, sempre mal disposti a pagarne le conseguenze frignando poi in tribunale – ritiene opportuna un’oculata quanto asettica disamina del fenomeno utile a far luce su una galassia costellata di incoerenze, che sotto mentite spoglie agisce con livore, col sistematico placet dell’informazione mainstream e di un sistema liberticida.

E’ quindi opportuno rendere un’altra versione dei fatti difficilmente rintracciabile altrove, soprattutto al fine di ribadire come i nostri spazi e la nostra agibilità politica e militante non saranno mai intaccati da questo o da altro genere di azioni repressive a senso unico nei nostri confronti.

L’appuntamento è per sabato 21 gennaio alle ore 18,30 presso la Sala Conferenze del MINI PALACE HOTEL in via Santa Maria della Grotticella.”