NewTuscia – TARQUINIA – La cuoca tarquiniese Vittoria Tassoni ha vinto il premio della critica alla Festa Nazionale del Cuoco, che si è svolta il 16 gennaio a Formia, all’Istituto alberghiero “Angelo Celletti”, promossa dall’Associazione Provinciale Cuochi Latina con la collaborazione dell’Unione Regionale Cuochi Lazio, in occasione delle celebrazioni per San Francesco Caracciolo, protettore della categoria.

La chef della città etrusca si è distinta nella sfida ai fornelli che ha coinvolto le berrette bianche iscritte alla Federazione Italiana Cuochi della provincia di Latina e del Lazio. “Ho proposto l’acquacotta, in cui ho cercato di valorizzare al meglio alcuni prodotti del territorio, come il broccolo romano, l’arancio amaro e la mentuccia, con l’uso obbligatorio del pomodoro – spiega la presidente dell’associazione culturale Il Prezzemolino e cuoca dell’Alleanza Slow Food Vittoria Tassoni – Durante la settimana, nelle prove per mettere a punto la ricetta, sono stata supportata dallo chef Salvo Cravero, un amico e un maestro dell’Olive Country Club che mi ha saputo consigliare come inserire il pomodoro nel piatto”.

Un nuovo e importante riconoscimento quindi per l’ambasciatrice tarquiniese della buona tavola e della valorizzazione delle tipicità in cucina.