NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – 50mila euro per la Fondazione del Carnevale civitonico: li ha stanziati il Comune, con delibera di giunta, come previsto dalla convenzione sottoscritta con l’ente di recente formazione, con l’obiettivo di accrescere il valore della struttura e per organizzare gli eventi del Carnevale 2023.

“Entriamo nel vivo – afferma il sindaco Luca Giampieri -, mettiamo carburante nel serbatoio della Fondazione per renderla operativa in vista dell’apertura del Carnevale 2023”.

Si comincia sabato 21 gennaio con l’installazione del “Puccio” in piazza Matteotti: grande festa con l’accompagnamento musicale della banda folkloristica La Rustica, degustazione di frittelloni, street food e animazione per bambini. Gli appuntamenti proseguiranno giovedì 16 febbraio col Carnevale dei bambini, che prevede una sfilata in maschera dei più piccoli e una festa sempre in piazza Matteotti. Per quanto riguarda l’organizzazione del Corso di Gala, la concomitanza delle elezioni per il rinnovo del consiglio regionale del Lazio, in programma domenica 12 e lunedì 13 febbraio, ha costretto la Fondazione a posticipare le date delle sfilate, che saranno programmate per domenica 19 febbraio, martedì 21 febbraio e domenica 26 febbraio, quando ci sarà anche la cerimonia di chiusura del Carnevale.

“Dopo due anni finalmente tornano le sfilate – aggiunge l’assessore allo Spettacolo Simonetta Coletta -, dopo due anni rinnoviamo la nostra tradizione. Sarà la prima volta per la Fondazione, e questo accresce l’attesa e anche l’emozione, perché siamo soddisfatti e consapevoli di aver dotato il Carnevale civitonico dello strumento operativo con cui crescere e svilupparsi ancora di più”.