NewTuscia – VITERBO – Ad un mese dall’ultima gara disputata al PalaMalè, l’Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT torna
sul parquet amico per la prima sfida del nuovo anno che la vedrà opposta alla Scuba Frosinone. Gli avversari di turno sono il fanalino di coda del torneo, ma la loro posizione in graduatoria non rispecchia in alcun modo le reali potenzialità di una squadra che ha al proprio interno alcuni elementi di indubbio valore come Efficace, Stazi, Rocchi e soprattutto l’argentino Mansilla.

I biancostellati riprendono il campionato uscendo da cinque vittorie consecutive che hanno portato punti preziosi in classifica utili per recuperare il difficile inizio di torneo, ma soprattutto morale e consapevolezza nei propri mezzi.
“Nessuno si meravigli – afferma coach Fanciullo – se dico che questa contro Frosinone è una partita insidiosa per molte ragioni. Siamo fermi da un mese perché abbiamo avuto due incontri posticipati che ci hanno allungato forzatamente lo stop natalizio, poi la Scuba cerca ad ogni gara un risultato di prestigio e soprattutto non ha nulla da perdere. Questo significa che non potremo in alcun modo distrarci, giocare con superficialità o dare per facile una gara come questa. Ho detto ai ragazzi che pretendo grande concentrazione ed una ripartenza convincente in considerazione che da domenica
22, propio a causa dei recuperi, avremo cinque gare in due settimane di cui quattro in trasferta.
Non possiamo fare errori e di conseguenza è necessario giocare ogni partita come se fosse la più  importante di tutte”.
Per l’incontro di stasera, assente ancora Grande che in settimana completerà gli esami diagnostici per valutare lo stato dell’infortunio che lo tiene ormai fermo dalla ottava di andata, convocati Price, Ortenzi, Bertollini, Cittadini, Nieddu, Rogani, Baldelli, Taurchini, Pebole, Meroi, Martino e Casanova.
Palla a due alle 18,00 sotto la direzione di Rosato e Venditti di Roma.
Ingresso gratuito.